Utente 298XXX
Buongiorno
vi scrivo perché non riesco ad uscire dal mio problema in quanto mi é stato diagnosticato un ascesso con ulcera corneale il 20 aprile per uso di LAC mensili di seguito riporto le tappe e le cure:
20 Aprile - ospedale oftalmico di Roma
Terapia
Nettacin Oftaquix Tobral ogni ora
Iodim 2 v al di
Ciclolux 3 v al di
Colbiocin 2 v al di
Ciproxin 500 2 v al di

23 Aprile - ospedale oftalmico di Roma
Mi hanno tolto il Ciproxin e dato 6 punture di rochefin e aggiunto atropina 1%

27 Aprile visita specialistica da un oculista molto conosciuto in Emilia (io abito a Bologna)
Che ha ridotto le gocce da ogni ora a ogni due ore e inseriti thealoz un lavaggio. Il referto diceva: "OD intensa ipertrofia papillare della congiuntiva tarsale, intensa iperemia pericheratica, ulcera corneale paracentrale inferiore con bordi a limiti netti, Tyndall neg, non flogosi in camera vitrea, papilla ottica rosea, macula trofica, nel settore temporale opercolo vitreale in area di rimaneggiamento pigmentario retinico senza evidenza di fori retinici, retina in piano.

Ieri 2 Maggio mi sveglio con l'occhio ancora rosso e molto gonfio sia sopra che sotto e mi reco al pronto soccorso a ferrara dove mi visita il medico specialista di cui prima:
Diagnosi é importante iperemia congiuntivale ipertrofia papillare a livello dei fornici congiuntivali ulcera corneale in miglioramento con limiti ben netti. Quindi il medico sospetta un allergia a qualche collirio e mi elimina tutta la terapia lasciando solo
Oftaquix e thealdoz 4 volte al giorno.

Vi scrivo perché nonostante abbia consultato molti medici e fatto alla lettera tutto ancora oggi nonostante la sospensione parziale della terapia mi ritrovo con un occhio rosso che secerne molto liquido (di notte si chiude e devo lavarlo per aprirlo) e molto gonfio come se avessi preso un cazzotto. Sono passate solo 12 ore dalla sospensione di alcuni colliri ma 14 GG dall'inizio della terapia mi devo preoccupare? Dovrei sentire qualche altro dottore? Quando dovrei aspettarmi un miglioramento sul gonfiore del mio occhio?

Sto perdendo un po' la fiducia perché io non noto miglioramenti evidenti per me e Lunedì dovrei tornare a lavoro.

Grazie

[#1]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Lei ha una grave lesione corneale, molto grave

Lei sta perdendo il suo occhio!!

Si curi bene e non pensi al lavoro!
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 298XXX

Salve dottore grazie per la risposta, non stavo pensando al lavoro ma sto curando il mio occhio in maniera impeccabile. Io volevo sapere cosa potrei fare di più di quello che sto facendo per non perdere il mio occhio e se tutto quello prescritto e diagnosticato secondo voi é corretto e se é normale un gonfiore riscontrato negli ultimi giorni.
Comunque il dottore che mi ha visitato ha detto che la ferita corneale é molto migliorata ma che non si spiegava il rossore e gonfiore e lo ha spiegato come una possibile allergia ai colliri. Ora sono 20 ore che metto solo Oftaquix ma non migliora molto...
Fareste qualcosa di diverso? Consigli?

[#3]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
senza averla visitata non ha senso sparare a vanvera consigli inutili o fantasiosi

si curi bene
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333