Utente 528XXX
Buonasera,
Ho eseguito una devitalizzazione al molare inferiore sx ad inizio febbraio (in 3 sedute) andata perfettamente. In seguito (8 marzo) il mio endodonzista ha provveduto a curarmi anche una carie al dente accanto a quello devitalizzato. Detta carie all'apparenza sembrava piccolina ma una volta "aperto" il mio medico ha detto che era più profonda di quel che sembrava! In ogni caso (sempre previa anestesia da me richiesta ) ha rimosso la carie e provveduto all'otturazione. Durante "l'operazione" ha,tra le altre cose,utilizzato la matrice. Nella medesima seduta ha provveduto ad effettuare l'igiene dentale. Ad oggi,dopo 4 giorni, ho una sensazione di fastidio fra i due denti curati ed è come se avessi qualcosa incastrato fra essi ma, dopo aver più volte passato il filo interdentale, non c'è nulla! Preciso che provo una sorta di sollievo se con con lo spazzolino spigo il bordo della gengiva. Cosa potrebbe essere? Può essere un effetto della puntura subita? O della matrice?
Ringrazio anticipatamente
P.s. ho una enorme ed infinita stima del mio medico nonché una grande gratitudine (è riuscito a farmi passare il terrore del dentista)

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, potrebbe essere di tutto e noi a distanza non possiamo affermare nulla, ma è sufficiente un nuovo controllo, con eventuale revisione del punto di contatto, con l'esclusione di una ischemia subperiostea da anestetico locale.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/