x

x

Formazione palato duro

Vuoi usare un collutorio per migliorare la tua igiene orale? 👉Scopri come sceglierlo

Buongiorno, sono un uomo di 28 anni fumatore da circa 5, 20 sigarette die circa.
Circa due anni fa ho notato una formazione a livello del palato duro palpabile ma senza alterazioni di morfologia e colore a carico della mucosa visibile.
Eseguita una prima consulenza otorino che non rileva nulla, Consigliandomi di esporre il problema al dentista motivo per cui mi sono recato in uno studio associato, un primo mi aveva parlato di un ascesso anche se sinceramente ho espresso i miei dubbi in merito in quanto non avevo dolore e soprattutto erano trascorsi già diversi mesi non avendo alcuna sintomatica, un secondo dentista ha parlato di ghiandole salivari minori infiammate ma che in ogni caso non necessitavano di trattamento, nel frattempo ne ho approfittato per fare diverse otturazioni, fra queste una molto vicina alla formazione (il dentista mi riferisce essere molto profonda, dice proviamo a fare un otturazione così da non devitalizzato il dente ma se dovessi avere dolore poi saremmo costretti a farlo), cmq eseguito un rx non presenza di granulomi.
Trascorsi due anni dalla prima visita otorino decido di fare un nuovo controllo, riferisce formazione duro elastica e prescrive tac con mdc per approfondimento diagnostico, che non evidenza nulla in merito allo specifico quisito clinico.
Ad oggi da circa una settimana ho avuto dolore al dente che non è stato devitalizzato (otturato due mesi fa circa) ma non all intero dente solo nella porzione esterna, la tumefazione risulta molto più dolente e alla palpazione avverto come se avesse un polso (onda sfigmica) associato anche ad un lieve mal di gola omolaterale al tutto, per cui sto assumendo da qualche giorno del ketoprofebe.
Oltre ad attendere magari il passare di una fase di stabilizzazione della otturazione avete consigli su iter accertamenti e altro, la tumefazione è molto fastidiosa e vorrei eliminarla se possibile.
Ringrazio
[#1]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Dentista 2,4k 99 2
Andrebbero visionate le immagini della Tac, possibilmente con un odontoiatra che si occupa di patologia orale.

Dr. Giuseppe Antonio Privitera
Odontoiatra

[#2]
dopo
Utente
Utente
Aggiornamento, da domenica sera a lunedi mattina la formazione e diventata molto dolonte e esternamente dolorante oggi mi sono recato dal mio dentista che mi ha consigliato una consulenza maxilll facciale ed eventuale biopsia, nel fra tempo mi ha devitalizzato il famoso dente che era in pulpite, ho chiesto se le due cose potessero essere correlate a suo parere no. Domani mi ricerco a fare la consulenza maxilll sinceramente ho molta paura
[#3]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Dentista 2,4k 99 2
Non si sfasci la testa prima di tutto...
Contatti un maxillo-facciale per avere un parere.

Dr. Giuseppe Antonio Privitera
Odontoiatra

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio