Dolore dente

Buongiorno.
Vorrei chiedere gentilmente un consulto.
Al molare inferiore destro (46) ho eseguito una otturazione per carie.
Fin lì tutto bene, se non quando giovedì 24 novembre a sera, mentre mangiavo un panino, ho sentito dopo un morso qualcosa dura che si è interposta tra i denti andando a "battere " proprio sul 46.
Il dolore è stato intenso, come quando si mastica un osso di pollo per errore.
Lì ha iniziato a farmi male il dente.
Il dolore era importante e prendeva tutta la mascella inferiore, non riuscivo più a masticare perché ogni cosa che andava a finire sopra il dente mi dava molto dolore.
Quella notte la passai in bianco con forti dolori ed andai al pronto soccorso.
Al pronto soccorso mi hanno fatto delle prove del freddo e di percussione sul dente.
Un rx e mi hanno detto che le strade era due
-dolore da incudine e martello
-pulpite con necessità di tagliare il dente.


Mi hanno dato cura antibiotico e antinfiammatorio.
Da vedere come andava nei giorni in caso tornare al pronto soccorso per una devitalizzazione.
Uscito dal pronto soccorso ho chiamato un dentista che mi ha visitato con test del freddo e muovendo il dente per vedere se ci fossero fratture e spingendo a livello della mandibola per vedere se fosse frattura.
Ma secondo lui non era nulla, ha visto che parte dell'otturatore era saltata e mi ha fatto una ricostruzione del dente.
Mi ha detto di aspettare che secondo lui poteva essere un dolore incudine e martello e non pulpite.
Uscito dal dentista il dolore era molto inferiore ma non assente.
La sera però sono riuscito a mangiare come morbide e sopratutto dormire senza dolore.
Ho bevuto sia cose calde che cose fredde senza dolore, mentre prima bere caldo o freddo mi creava dolore tutta la parte dentale e gengivale.
Ma il problema al dente non è risolto del tutto.
Fa ancora male sulla superficie libera del 46 se premo con la lingua e finisce un cibo solido.
Il dolore poi se tocco con la lingua la gengiva si sente.
La sensibilità del dolore c'è.
Sono un po preoccupato.
Non ho preso l antibiotico come mi ha prescritto al pronto soccorso, e ho preso solo ieri, 26 novembre una tachipirina 1000, mentre il 25 novembre non ho avuto motivo di prendere nulla.
La mia domanda è
La diagnosi di questa incudine e martello può essere plausibile?
Il dolore che descrivo è sintomo di qualcosa di grave?
L antibiotico ha senso prenderlo per il dolore al dente?

Grazie
[#1]
Dr. Marco Capozza Dentista, Ortodontista, Gnatologo 638 18 3
Salve, se il dentista che ha effettuato la visita dopo il pronto soccorso non ha confermato la prescrizione, non ci sono, al momento, motivi per assumere antibiotici.
A volte durante la masticazione capita qualche frammento duro che può fratturare una otturazione o addirittura il dente.
Non è facile rilevare una frattura dentale avvenuta recentemente in quanto i frammenti non sono separati (e quindi radiograficamente non visibile) e la polpa è ancora vitale.
A distanza di tempo si può avere una pulpite o anche un ascesso.
Se è stata esclusa la frattura dentale, potrebbe essere una ipersensibilità temporanea dovuta al trauma durante la masticazione e dovrebbe avere una durata limitata.

Dott. Marco Capozza
https://www.dentista.lecce.it/

Salute orale

Igiene dentale, carie, afte e patologie della bocca: tutto quello che devi sapere sulla salute orale e sulla prevenzione dei disturbi di denti e mucosa boccale.

Leggi tutto