Utente 269XXX
Buongiorno-
non so se ho scritto allo specialista giusto.
ho 35 anni a gennaio 2006 sono stata operata in laparatomia per mioma intramurale e cisti di endometriosi.La cura successiva: Danatrol intravaginale(x 3 mesi) e pillola Arianna per 11 mesi(sospesa a Dicembre 2006)
Faccio visita di controllo, a livello ginecologico abbastanza bene riscontrata aderenze ovaio sinistro.
Ma la sorpresa è che a livello del fegato viene rilevato "angioma atipico di 35 x 38 mm " da fare diagnosi differenziale con Risonaza magnetica per definire se si tratta di angioma oppure iperplasia nodulare focale o adenoma.
Il mio medico "tra le righe" ha detto che molto probabilmente si tratta di adenoma visto le cure ormonali che ho fatto
Ho fatto le analisi delle trasaminasi ieri:
TRANSAMINASI AST 22 (0-31)
TRANSAMINASI ALT 35 (0-31)
GAMAM GT 22 (5-36)

Le domande nella mia testa sono innumerevoli:
so che sarebbe meglio fosse un angioma perchè non degenera e va solamente controllato,ma se si tratta di adenoma devo toglierlo? in quanto può degenerare in tumore maligno?Per una futura gravidanza ci sono complicazioni?sia che sia angioma o adenoma?(non ho ancora figli).
Sono molto demoralizzata, l'anno scorso un'operazione invasiva ora se ne prospetta un'altra..senza contare che nel 2001 mi hanno tolto un fibroadenoma al seno.
Ho limitato le mie domande, grazie per una risposta.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Cara Utente,

direi che la situazione non desta preoccupazione. Tantomeno bisogna pensare ad un intervento! La formazione epatica fosse anche un adenoma (formazione benigna) merita solamente un nuovo controllo ecografico a sei mesi (solo per monitorare le dimensioni). Non influisce minimamente sul desiderio (più che legittimo) di una gravidanza futura. Semmai potrebbe essere opportuno valutare con il Collega ginecologo come proseguire le terapie ormonali e programmare dei controlli periodici.

Molto cordialmente, raccomandando massima tranquillità

Dr. Carlo Pastore
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#2] dopo  
Utente 269XXX

Grazie per la sua risposta!Cercherò di stare tranquilla fino alla Risonanza magnetica.
Ho letto che la gravidanza può far aumentare la dimensione di un adenoma epatico con rischio di rottura, per questo ho pensato all'ennesimo intervento.
Ho in programma anche la visita dal ginecologo(grazie per il consiglio) ma spero di non dover proseguire alcuna terapia ormonale(sospetto che l'adenoma o angioma, ne sia una conseguenza).
La disturbo ancora un secondo per chiederle se ritiene che la Transaminasi Alt leggermente mossa 35 (range 0-31) sia dovuto alla pillola sospesa a Dicembre 2006(quindi solo da un mese e mezzo) oppure sia l'angioma atipico?
Grazie, complimenti per questo sito, esauriente e professionale.
Grazie di nuovo
Cari Saluti

[#3] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Cara Amica,

è possibile (se si trattasse di un adenoma e non di un angioma) che ci sia correlazione con le cure ormonali eseguite. Per quanto riguarda l'innalzamento minimo delle transaminasi è un reperto occasionale di nessuna rilevanza (data la modestia dell'incremento, che può essere anche dovuto solo a cause alimentari).

Molto cordialmente invitando nuovamente alla tranquillità

Dr. Carlo Pastore
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#4] dopo  
Utente 269XXX

Grazie infinite di nuovo, lei è molto gentile ed esaustivo.
Le auguro buona Domenica e le farò sapere come è andata la Risonanza che devo fare Mercoledì p.v.
Sono abbastanza serena, soprattutto dopo le sue risposte.
Cari Saluti

[#5] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Di nulla! Attendo di conoscere l'esito della risonanza di mercoledì.

un caro saluto

Carlo Pastore
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#6] dopo  
Utente 269XXX

Salve dottore,non ho ancora le risposte in mano che ritirerò il 1/3 (e le esporrò in sintesi il contenuto) però il medico che mi ha effettuato la Risonanza ritiene sia un angioma, forse congenito, mai rilevato.Mi ha detto di stare tranquilla,penso che dovrò andare da un epatolgo(!?)
A sorpresa però ho una cisti all'ovaio sx, da vedere con ginecologo.(questa gravidanza non s'ha da fare);volevo intanto fare qualche domanda ai suoi colleghi di ginecologia ma il sito è oberato di quesiti.
La volevo ringraziare ancora una volta, perchè è solamente merito suo se ho potuto affrontare la risonanza(esame noioso, ma sopportabilissimo, anche con contrasto)con la massima tranquillità.
Come mi aveva già consigliato lei andrò dal ginecologo per valutare la situazione.
Carissimi Saluti.

[#7] dopo  
Utente 269XXX

Mi riallaccio a questo post,per chiedere ancora il suo consulto..
Faccio oggi il mio consuento controllo ecografico per verificare le misure di angioma epatico.
Premesso che "casualmente" vengo da 2 giorni di forti dolori addominali,con fitte al basso ventre/ovaie , irregolarità intestinale.

Referto:

Fegato regolare per dimensioni ed ecostruttura con formazione solida,prevalentmente iperecogena,a margini policlici,con componente interna ipoecogena,con diamtri max di circa 56x53x44 mm riferibile ad angioma cavernoso,del VI segmento a sede marginale inferiore.Non ulteriori evidenti alterazioni nodulari solide

Macroformazione cistica semplice del IV-III segmento,marginale,in parte esofitica,di circa 7 cm

Colecisti distesa con pareti non sottili ,aspetto polipoide millimetrico diffuso,su base colesterolosica,alitiasica con VBi non dilatate.

Pancreas esplorabile ipoecogeno,indenne da tumefazioni con Wirsung esile.

Milza nei limiti per dimensioni

Reni in sede,regolari per dimensioni,con rapporto cortico-midollare conservato senza segni di dilatazione calico-pielica o litiasi;alcuni spots eperecogeni a sede caliceale medio-inferiore a sinistra

Aorta regolare epr calibro Non linfoadenomegalie lombo-aortiche.
Vescica distesa con pareti sottili e contenuto omogeneo,sbocchi ureterali liberi
Utero antiversoflesso,mediano,con rima endometriale ispessita,soprattutto a livello del fondo,in accordo con il periodo del ciclo.
Annessi in sede con macroformazione a contenuto fluido,corpuscolato,ipoecogena,con pareti non sottili,di circa 4 cm a sede annessiale sinistra,in rapporto a presumibili corpo luteo mestruale,associato ad ulteriori formazioni a contenuto fluido di minori dimensioni ed incremento delle dimensioni totali dell'annesso.
Versamento nel Douglas ed in regione periannessiale destra.



Vi chiedo aiuto perchè, sarà la 20^ eco + RMN (che appurò trattarsi di Angioma epatico) che faccio..e da questo referto non capisco NULLA,che tipo di problemi ho rispettivamente ai seguenti organi(a tutti praticamente :
Fegato,Colecisti (che con pareti ispessite so essere patologia grave, e le mie sono "non sottili",polipoide?Vbi?) Milza (nei "limiti") Reni (spots!?)Douglas (cosè questo liquido?)per le cisti,credo di dover chiedere in ginecologia..

Ah, nel novembre 2009 l'angioma era 50x45x49 l'ecografo ha detto che in 10 mesi è MOLTO cresciuto,(oggi misura 56x53x44 mm)devo preoccuparmi?

Grazie per il suo aiuto..