Utente 364XXX
Buongiorno,
vi disturbo per avere un supporto nella diagnosi del mio tumore; ho 42 e ad aprile 2014 ho fatto una mammografia con diagnosi di cisti benigna, per arrivare al 24 Ottobre ad una mastectomia completa della mammella sx e adesso con un referto istologico di cui chiederei il vostro aiuto per riuscire a decifrarlo:
- stadiazione istopatologica: pT1cmN0 (sn)
- stadio e fattori biologici relativi all'ultimo intervento: pT1c(17mm)m, pN0(sn), M0, G3 invasione vascolare non evidente, ER assenti, PgR<10% AR100%, MIB-1 58%, c-erbB2 (score 3+)
- classificazione San Gallo 2013: HER2
esami di stadiazione: 6.05.14 RX torace 2P: neg

La domanda più importante è: che tipo di prognosi di sopravvivenza ho? Ho due bambini piccoli e devo capire quali azioni intraprendere.

Come terapia inizio giovedì con AC per 4 cicli, a seguire Taxolo settimanale per 12 somministrazioni associato a Trastuzumab per 1 anno.

Vi ringrazio in anticipo per il supporto e vi auguro buona giornata e buon lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005

Perché una mastectomia per un T1 ? Non riesco a comprendere dai dati allegati.

Effettivamente ci sono diversi fattori prognostici aggressivi che giustificano la terapia adiuvante proposta e in considerazione della sua giovane età.

Aspetti a parlare di sopravvivenza (^___^) e continui ad occuparsi dei suoi bambini con fiducia . Ora è tempo di occuparsi della seconda malattia quella più grave : la PAURA della PAURA !

Legga come l'hanno affrontata donne più giovani di Lei, con bambini piccoli e prognosi anche peggiore della sua.

Legga


https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/44/Come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno


https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/4700-dare-speranza-fattori-predittivi-mera-informazione-condanna.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 364XXX

Grazie innanzitutto:
per la celerità, per il suggerimento e il supporto!
E' così evidente che sono terrorizzata?
mi hanno fatto una mastectomia perché erano presenti due focolai e una massa che non era ben identificata.
La ringrazio veramente, e ne approfitto per chiederle se l'agopuntura può aiutare in caso si nausea o vomito o se esistono altri rimedi... sa giovedì primo ciclo! Con il menarca è stato più facile!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>sa giovedì primo ciclo! >>

Deve fare ancora il primo ciclo ...e già vomita ??? (^___^)

Legga

http://www.senosalvo.com/placebo_I.htm

e per l'alimentazione

http://www.senosalvo.com/alimentazione_chemioterapia.htm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
362024

Cancellato nel 2015
Gentile Signora,

mi permetto una riflessione sulla sollecitazione del Collega ..

< Ora è tempo di occuparsi della seconda malattia quella più grave : la PAURA della PAURA >

Quando si sperimenta una patologia oncologica, il nostro "modo di essere" si difende dagli attacchi al proprio corpo e alla propria anima ed è, così, che l'ansia (che anticipa il pericolo, prima che questo sia chiaro), l'angoscia (una minaccia all'integrità del proprio Sé) e la paura (stato di inquietudine e di turbamento, che si prova al pensiero di un pericolo) la fanno da padrona...

Comprensibile il suo timore e la sensazione di vivere un "lutto della progettualità", soprattutto se si vive l'abbandono ai propri cari.

Queste manifestazioni di pensiero e di comportamento possono, in misura, essere accolti e riconosciuti in un setting terapeutico strutturato.

Ad oggi, forse, avrà già preso contatti con qualche Psicologo della struttura, che possa "accompagnarla" in questo viaggio di "accoglienza" e di "ristrutturazione" del pensiero, affinché possa iniziare una nuova vita... di serenità e vissuti al presente.

Rimango in ascolto,


Un abbraccio affettuoso,

di cuore
Dr.ssa Antonietta Albano
Psicologa-Psicoterapeuta (Approccio Centrato sulla Persona)
Perfezionato in Sessuologia Clinica