Possibili danni per ritardo intervento ricostruzione lca dopo due anni dall’infortunio

Buonasera
Dopo circa due anni dall’infortunio per la rottura del LCA purtroppo per via della situazione attuale e per aver rimandato per altri imprevisti, ancora non sono riuscito ad operarmi.

Chiedevo quali possono essere le conseguenze di questo ritardo.
Purtroppo l’instabilità del ginocchio è molto presente ed anche il dolore quotidiano inizia ad essere insopportabile.

Da diagnosi risulta una forma congenita di rotula bassa, facendo sì che senza la tenuta del crociato la tibia preme su di esse provocando infiammo.

Chiedevo se fosse davvero questa la causa del mio dolore e che conseguenze potrei avere non essendomi operato subito.

Ho molto timore che nonostante l’operazione non possa fare attività sportive e quotidiane come prima.
[#1]
Dr. Umberto Donati Ortopedico, Chirurgo della mano, Medico legale, Perfezionato in medicine non convenzionali 7,5k 266 8
Si può vivere con il LCA rotto purché si curi bene il tono muscolare dell'arto e si eviti qualsiasi attività sportiva all'infuori del nuoto (solo libero). Altrimenti l'instabilità danneggia le cartilagini articolari di femore e tibia per le forze di taglio che agiscono su di esse, predisponendo a una possibile artrosi anticipata, e se fosse in sovrappeso questo aggraverebbe la situazione (scrivere 30/35 kg non è utile).
Per conoscere nello specifico i rischi del suo ginocchio, è indispensabile che il chirurgo del ginocchio valuti direttamente la sua condizione.
Cordiali saluti.
Umberto Donati, MD

Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore per la sua disponibilità.
Ho sbagliato ad inserire i dati sono alto 1,65 per 69 kg.
Purtroppo non sto facendo nessuna attività fisica visto il periodo in cui siamo.
Spero che dopo L intervento io possa tornare a fare le cose che facevo prima.

Grazie mille dottore

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio