problemi dopo intervento di turbinoplastica

Salve ho 33 anni per un problema di respirazione (sensazione di naso chiuso) ma senza altri sintomi particolari, mi sono rivolto ad un otorino che mi ha trovato un'ipertrofia dei turbinati e mi ha consigliato la turbinoplastica, un intervento abbastanza breve che avrebbe risolto il problema.
Sono passati 20 giorni dall’intervento e sinceramente di miglioramenti non vedo nulla, anzi solo peggioramenti. Non ho mai sofferto di emicranie e invece da quando mi sono operato ho sempre dolori sulla fronte forse dovuti a questo senso di congestione del naso, pieno di muco maleodorante giallognolo con perdite di sangue: è normale avere tutti questi sintomi per un intervento del genere considerando che non ho mai avuto questi problemi ma solo una cattiva respirazione? Sto facendo 3 volte al giorno sciaqui con soluzione fisiologica che mi libera completamente il naso, poi ci aggiungo rinostil gocce ma per assurdo con queste gocce non riesco a trarre beneficio, il naso lo sento più chiuso di prima... è normale questa reazione?
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Cio' sarebbe normale nei primi giorni dopo l'intervento e non dopo venti giorni. Le consiglio di farsi visitare dal Chirurgo che è intervenuto. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore per la risposta. Anche io penso che ci sia qualcosa che non va perchè l'intervento e i 10 giorni dopo l'intervento sono stati tranquilli, nessun dolore, nessun muco maleodorante, nessun mal di testa sulla parte frontale, solo naso chiuso e
ovviamente sangue che colava. In questi ultimi 5 giorni sono comparsi questi sintomi che mi stanno invalidando le giornate. non penso che dopo 20 giorni sia normale trovare ancora tanto sangue scuro misto a poco muco e tra l'altro puzzolente. Che non ci sia in corso un'infezione batterica? L'antibiotico prescritto dal chirurgo l'ho preso per 5 gg dopo l'intervento, forse dovevo prenderlo per più giorni? Dovrei riprenderlo? il medico che mi ha operato mi ha visitato 3 giorni fa e mi ha detto che è tutto normale, ma a me non sembra.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Certo, è possibile che si sia verificata una infezione batterica. Non è il caso di riprendere lo stesso antibiotico, per non creare delle resistenze. Senta il suo medico di famiglia in merito. Purtroppo, a distanza, non posso aiutarla. Magari faccia un tampone nasale per la ricerca di germi patogeni. Cordialmente

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test