Utente
Buonasera ho effettuato terapia antibiotica per 6 giorni con amoxicillina causa forte raffreddore con infiammazione frontale iniziale degenerata in bronchite asmatica ,finita la cura non sono bene guarita infatti tempo due giorni sono riiniziati i brividi e il forte raffreddore con infiammazione alla fronte e mal di testa a fine giornata,stanca ho deciso di effettuare fumigi con vapore caldo dal giorno successivo soffiando faticosamente il naso inizio a perdere muco molto denso dal colore bianco panna volevo sapere se potrebbe essere un infezione antibiotico resistente e come devo comportarmi la bronchite e' guarita il problema rimane alle vie aeree superiori non respiro e ho le orecchie ovattate .grazie.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Dalla descrizione del sintomo, potrebbe trattarsi di una rinosinusite. E' possibile che l'antibiotico utilizzato non fosse quello giusto per eradicare il batterio, oppure che la causa fosse virale e non batterica. Comunque sia, prima che la patologia possa cronicizzare, le consiglio di sottoporsi ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica con fibroscopia nasale.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore pensandoci bene anche per me potrebbe essere rinosinusite io sono allergica soffro molto di rinite ,da due giorni ho iniziato antistaminico,nasonex e ho aggiunto fluimucil 600 e gia' devo dire sto meglio.ho deciso di fare di testa mia poiche' se torno dal medico mi prescrive nuovamente una cura antibiotica.ho gia effettiato visita otorina con fibroscopia non ho nulla di nulla solo infiammazione con scolo retronasale continuo che mi infiamma perenemente la faringe piu dermatite nelle orecchie .setto nasale deviato.ora sto cercando un buon dottore per valutare un intervento e faro a breve anche una tac dei seni paranasali,le volevo chiedere se c'e' qualche soluzione per questo scolo retronasale che ormai mi tormenta ,e se e' normale avere dei giorni in cui il naso mi goccia sembra acqua sche scende di continuo .grazie infinite ,buona giornata.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La cura che ha iniziato è perfetta, solo che deve essere eseguita per almeno 20 giorni. fra un mese, quindi, una tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto da far leggere ad uno Specialista.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Buonasera dottore ,purtroppo non sono riuscita a portare avanti la cura ,non tollero gli antistaminici per piu' di 5 giorni mi rendono troppo nervosa ed avendo bambini non posso permettermi di non avere pazienza ,cosi' sono tornata dal dottore che mi ha prescritto augumentin 6 giorni e areosol con clenil e fluibron due volte al giorno ,ad oggi a meta' cura il catarro che si disciglie che elimino sempre dal retronasale e' tornato trasparente di consistenza molto densa tipo gelatina...posso ritenermi guarita o devo comunque liberarmi anche di quello? Io normalmente da anni ho il muco cosi',per molto ho pensato provenisse dai polmoni invece poi ho capito invece che veniva dal naso.Spero finita la cura di stare dinuovo bene .

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Dalla deescrizione, non penso sia guarita del tutto e, pertanto le cosiglio di proseguire la cura per ulteriori 10 giorni. poi, come le ho già detto, necessita di una tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto.
Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Buonasera dottore, a distanza di mesi ancora sto male ho proseguito cure antinfiammatorie ma senza alcun risultato. Volevo chiederle un suo parere in merito ai risultati della tac esito: Seni frontale sinistro e sfenodali ben pneumatizzati. Pervi gli infundiboli dei seni mascellari. Lieve deviazione destro convessa del setto nasale con ipertrofia dei turbinati medio di sinistra e inferiori bilateralmente ed ispessimento della tunica mucosa endonasale. Ispessimento muco flogistico del rilievo mucoso delle celle etmoidali anteriori e posteriori e dei seni mascellare destro e sinistro e del seno frontale destro. Non alterazioni focali dei piani ossei. Non alterazioni dell'orecchio medio e delle mastoidi.

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Deve far leggere le immagini ad uno Specialista, non potendo fare da lontano una valutazione dell'infiammazione dei seni paranasali emersi dall'esame.
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Ok dottore al più presto porterò il tutto ad uno specialista, ultimamente ho sempre naso chiuso, bruciore, mal di testa frontale e nausea... Non ne posso davvero più, speriamo possa risolvere. Grazie infinitamente della sua pazienza e tempestività nel rispondere. Cordiali Saluti.

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi faccia sapere il parere dello Specialista.
Buona Pasqua
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
Buonasera dottore finalmente sono riuscita a far vedere la tac allo specialista, mi ha messo in lista d'attesa per fare l'intervento, ha detto che devo fare setto, turbinati e pulizia, poi devo fare locopedia poiché ho un'iperemia severa delle corde vocali mi ha anche consigliato di non riprendere l'attività lavorativa come centralinista... Volevo chiederle poiché non ho capito bene l'entità del problema... Dopo l'intervento le mie corde vocali guariranno? Sono un po' preoccupata... Devo farmi vedere anche da un'allergologo per la giusta terapia.

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'intervento cui dovrà sottoporsi non ha a che fare con le corde vocali, la cui infiammazione dipende solo dall'abuso dell'uso della voce. Con la logopedia, avrà sicuramente un miglioramento della voce. Non comprendo l'utilità di una visita visita allergologica, non conoscendo il motivo della richiesta.
Dr. Raffaello Brunori

[#12] dopo  
Utente
La dottoressa ha detto l'intervento non guarisce l'allergia, devo andare dall'allergologo per la giusta terapia da seguire, per le corde vocali credevo fosse una conseguenza dell'infiammazione del continuo scolo nasale ad avermi creato questa iperemia, e che l'intervento avrei sistemato tutto.

[#13]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certamente, l'allergia puo' essere responsabile della rinosinusite e, quindi, sono d'accordo nel consultare un Allergologo
Dr. Raffaello Brunori

[#14] dopo  
Utente
Buonasera dottore, come le ho scritto in precedenza dopo aver effettuato la tac e portata a visionare da otorinolaringoiatria sono stata inserita in lista d'attesa per intervento setto, turbinati e pulizia alla visita ho informato la specialista che tale stato mi arrecava parecchi disturbi con infiammazione costante che non rispondeva a farmaci e anche lei ha definito di grado severo il mio stato visitandomi. Chiamando l'ospedale sono stata informata di essere stata inserìta in C ovvero entro 6 mesi per l'intervento ma io ho sempre questi fastidiosissimo mal di testa e malessere che ormai non mi permettono di vivere bene... Volevo sapere se c'era un qualche modo per poter anticipare l'intervento anche per settembre, la ringrazio se potrà darmi qualche consiglio in merito ho continuato la terapia con dymista e kestine ma ho sempre presente il dolore da infiammazione ai seni frontali e asma al mattino che persiste fino a quando non riesco ad espellere il muco depositato con lo scolo retro nasale durante il sonno.

[#15]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo, cìè poco da fare per anticipare la data dell'intervento, se non sperare che qualcuno in lista prima di Lei rinunci. Per la terapia, consulti il suo Medico curante circa l'utilità di aggiungere un cortisonico
Dr. Raffaello Brunori

[#16] dopo  
Utente
Buongiorno dottore mi scusi se la disturbo ancora a distanza di 7 mesi non sono ancora stata chiamata per l'intervento, ero stata inserita in lista C per intervento entro i 6 mesi ma ad oggi 7 mesi nulla e chiamando in reparto mi viene detto che per interventi come il mio devo aspettare anche un oltre l'anno. Purtroppo ho avuto una riacutizzazione che sto curando con i soliti medicinali ho fatto 5 giorni deltacortene 25 una compressa al di, non essendomi guarita ho iniziato fluimucil 600, flixonase e kestine all'ottavo giorno di cura ho iniziato a sentire un eccesso di muco nel naso e gola con scolo retronasale cosi' non vedendo miglioramenti ho smesso l'antistaminico e inserito agumentin su consiglio del mio medico curante continuando insieme il fluimucil 600 e flixonase, ora ho quasi finito l'antibiotico e le secrezioni sono in diminuzione ma ancora presenti... Pensavo di continuare la cura ancora per una ventina di giorni sempre facendo i lavaggi lo spray e il mucolitico.... Non riesco a guarire e metterla a tacere, com'e' possibile? Ho effettuato test allergici del sangue i risultati sono stati questi: Cipresso: 0, 16 KU/l
Dermatoph.
pteronyssinus: 13, 90 KU/L
Dermatoph.
farinae: 10, 80 KU/l
Epitelio di gatto: 0, 07 KU/l
Erba canina: 0, 10 KU/l
Logliarello: 0, 15 KU/l
Cladosporium herbarum: 0, 17 KU/l
Alternaria alternata: 0, 16 KU/l
Nocciolo: 0, 11 KU/l
Olivo: 0, 12 KU/l
Artemisia vulgaris: 0, 12 KU/l
Parieteria officinalis: 0, 11 KU/L... Volevo chiederle qualche consiglio in merito alla cura che sto facendo visto che il mio curante ha alzato le mani... Devo recarmi da un nuovo otorino? Non ne posso davvero più mi sembra un incubo.

[#17]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sono d'accordo sul proseguimento della cura farmacologica che sta facendo. Magari, consulterei un altro Specialista per capire se questo muco provenga dai seni paranasali interessati dal processo infiammatorio cronico, come risultato dalla tac. e, quindi, capire il tipo di intervento da fare, ovvero solo setto e turbinati o bonifica dei seni paranasali?
Dr. Raffaello Brunori