Aiuto..cosa potrebbe essere??

Buonasera...ho 26 anni e vivo una vita semiregolare...soffro di MRGE...In cura con levopraid e gaviscon...lavoro...faccio l autista di mezzi pesanti...camion escavatori ecc ecc...e un lavoro molto duro e stressante...quindi faccio anche molto movimento fisico nei cantieri...carico e scarico merci...intorno al 5 gennaio 2021 ho contratto il covid...come sintomi ho avuto solo raffreddore...congiuntivite...mancanza di odori e sapori...e una leggera febbrina non più di 37.7...mi sono negativizzato il 3 febbraio...tutto apposto ad oggi...avverto come una sensazione di fare la tosse...ma tosse non ne faccio...la faccio io di mia spontanea volontà per vedere se passa...ma nulla... non è forte come fastidio...ma ho la sensazione che quando respiro e tolgo l aria mi vibra la gola...solletico alla gola...come se ci fosse muco non so...ma sto facendo fluifort da 4 giorni e ancora niente...non ho altri sintomi...respiro benissimo...saturazione stazionaria a 99...non avverto altro...ho effettuato analisi di routine dopo la guarigione e sono tutte nella norma...emocromo ecc ecc...non ho febbre non ho affanno...lavoro regolarmente senza problemi...solo questo fastidio...cosa potrebbe essere?
Grazie a chi mi darà una risposta...sono un soggetto molto ansioso e ipocondriaco...la notte dormo benissimo e al risveglio non ho nulla...dopo un po inizia nuovamente il fastidio...
[#1]
Dr. Vito Di Cosmo Pneumologo 1k 47
Vellichio faringo-laringeo è quel solletico che sente in gola e dà tanto fastidio, Non solo a lei. È una banale infiammazione faringea magari secondaria a poche gocce di secrezioni che colano dalla parte posteriore del naso. Chiuda una narice ed aspiri forte con l'altra e viceversa. Se notasse poche secrezioni, potrebbe effettuare lavaggi delle narici con acqua salina ipertonica e, per ridurre ed eliminare il vellichio, potrebbe effettuare degli spray collutori direttamente in gola con beneficio immediato. Se non migliorasse affatto dovrà farsi visitare dal suo medico di fiducia e, se questi lo ritenesse, potrà effettuare anche una visita ORL. Da ciò che descrive, comunque, sembra non avere alcuna patologia importante.
CORDIALMENTE

Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore..la ringrazio innanzitutto per la sua cordialità e professionalità nel tranquillizzarmi a riguardo..volevo aggiungere che ho finito 10 bustine di fluifort per eliminare il muco..ma niente..non ho eliminato nulla..il curante dice che se non ho espettorato nulla sono asciutto..il fatto è dottore che la notte non lo sento..in alcuni momenti della giornata..quando lavoro o sono impegnato non lo sento..sarà anche una questione psicogena? Quando ci penso lo sento..ho notato che quando mangio per un po non lo sento..cosa davvero strana..perché in altri aspetti sto benissimo..non ho altri sintomi..
[#3]
Dr. Arnaldo De Maria Pneumologo 35 1
Gentile utente,
Rispondo al consulto, però premetto che la sua storia clinica da un punto di vista anamnestico è un po’ carente,infatti omette di riferire probabili pregresse patologie sofferte da bambino o da giovanotto quali episodi di bronchite,mucosite faringotonsillite recidivante e di riferire di essere un fumatore oppure no.Se lei nega queste patologie,sarei propenso a ritenere che quanto lei lamenta dipenda dal suo reflusso gastroesofageo.Detta patologia irrita e
Infiamma le prime vie aeree con faringite-laringite e talora infiamma anche le tube di Eustachio che se beanti spiegherebbero il senso di vibrazione che lei avverte quando tossisce.
Pertanto le consiglio di curare meglio la malattia da reflusso non tralasciando gli accorgimenti comportamentali e dietetici necessari per questa patologia.
Se non risolve,le consiglio di consultare uno specialista otorinolaringoiatra e pneumologo.
Saluti.

Dr. Arnaldo De Maria

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott . De Maria.. la ringrazio per la risposta così celere ..allora da bambino non ho avuto patologie del genere..ne bronchite e ne nulla.. che io sappia..ho fumato un periodo da 15 anni fino a 18..ma ho smesso da 8 anni..non ho mai avuto problemi di nulla grazie a Dio..non mi ammalò facilmente..ma da quando ho passato il covid sembra che qualcosa è cambiato..comunque è strano che la notte non senta nulla..sto bene..mi sveglio e dopo un paio d ore.. arriva questo fastidio..misuro saturazione e sta sempre sui 98 99.. respiro bene e a fondo..senza fastidio dolore o problema..non saprei cosa pensare..

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio