Citalopram disagio sessuale

Gentili medici,
Da gennaio di quest'anno sto seguendo una cura con citalopram (attualmente il dosaggio è di 1 cp e mezza) poichè a settembre dello scorso anno, a seguito di un momento difficile, ho ricominciato a soffrire di attacchi di panico e depressione (soffro di attacchi di panico da circa 10 anni ma questa è la prima volta che seguo una cura come si deve). La cura ha avuto ottimi effetti, mi sono subito stabilizzata e, a parte qualche sporadica crisi, gli attacchi di panico sono spariti. Purtroppo ho subito notato effetti negativi sulla sfera sessuale. Vivo col mio compagno da circa 6 anni, relazione molto stabile, non abbiamo mai avuto problemi che riguardassero la sfera sessuale, il desiderio e l'attrazione fisica, nonostante gli anni, non sono mai mancati. Da quando ho iniziato la cura ho notato un forte calo della libido e anorgasmia. Le uniche volte in cui il desiderio sessuale si è risvegliato è stato ad agosto, in vacanza. Adesso è tornato tutto come prima, ma la cosa che più mi spaventa è che non provo più attrazione fisica nei confronti del mio compagno. Lui mi piace molto fisicamente ma non scatta l'eccitazione come succedeva prima. Anche durante i rapporti non riesco ad eccitarmi, si è instaurato un meccanismo per cui ogni volta mi metto alla prova ma il risultato è sempre lo stesso: il rapporto si conclude con me che piango perchè non riesco ad accettare questo cambiamento. Aggiungo che anni fa ho seguito una breve cura con mirtazapina ma non ho avuto nessun disagio dal punto di vista sessuale (sebbene vivessi una situazione sentimentale molto difficile con un'altra persona )Sto usufruendo di un supporto psicologico, ma la mia psicoterapeuta (e psichiatra) continua a dire che i farmaci non c'entrano nulla, gettandomi ancor più nella confusione. Ho l'impressione che non voglia ammettere la possibilità che i farmaci in questione possano incidere in maniera negativa sulla vita sessuale. Calo della libido e mancanza di attrazione fisica sono la stessa cosa? Non sono in crisi col mio compagno e sto bene con lui...E' come se non sentissi più il "bisogno" fisiologico di fare sesso, che comunque dovrebbe essere presente a prescindere dal fatto di avere di un compagno oppure no. Vorrei sapere se esistono dei rimedi naturali per migliorare la situazione, ho letto di alcune erbe che potrebbero far aumentare il desiderio. Spero in un Vostro parere incoraggiante.

Vi ringrazio in anticipo, cordiali saluti

[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.8k 992 63
Gentile utente

la psichiatra con cui ne ha parlato e' la stessa che ha prescritto il farmaco?

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2010 al 2013
Ex utente
si è la stessa ma sembra restia a parlare di questo effetto collaterale, le non lo imputa al farmaco ma io non vedo altre ragioni dal momento che i problemi sono iniziati in concomitanza della cura

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto