passaggio da entact 10 a efexor 75

Buongiorno,
sono in cura da più di un anno con entact da 20 mg,
per problemi di ipocondria tali da rendermi la vita impossibile,
ho avuto miglioramenti ma non assoluti nel senso che ogni tanto ho ricadute,
ora il mio medico vuole provare efexor 75 RP , secondo voi può essere ci può stare come tentativo, inoltre Vi chiedo se posso staccare entact e prendere subito efexor il medico mi ha detto che non ci sono problemi nel senso che oggi prendo l'ultima di entact e domani mattina efexor.
Grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 991 63
Gentile utente

Le indicazioni ricevute risultano essere corrette.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
La ringrazio per la disponibilità,
Lei intende corretto anche l'approccio di sostituire entact con efexor 75?
considerate le ricadute dopo un anno di entact??
Grazie mille
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 991 63
Si
[#4]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Grazie mille,
un ultimissima domanda :
il dosaggio di 75mg a rilasico prolungato puo considerarsi un dosaggio terapeutico ?
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 991 63
Il dosaggio di 75 mg può essere terspeutico ma non è da considerarsi un dosaggio terapeutico massimo.

Solitamente il dosaggio dovrebbe essere a 150mg, ma la scelta di trattamento è variabile in quanto varia l'azione del farmaco secondo i dosaggi utilizzati.
[#6]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Grazie veramente gentile,
dopo quando tempo di assunzione con dosaggio di 75 è possibile capire se il dosaggio è sufficiente oppure aumentarlo? "ovviamente sotto indicazioni dello specialista"
[#7]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
dimenticavo un ultimissa cosa,
Lei è daccordo nell'assunzione di mattina dopo colazione ?
Veramente Grazie
[#8]
Dr. Vito Fabio Paternò Psichiatra, Psicoterapeuta 586 22 3
Si, è da assumere al mattino.

Cordialmente
Dott. Vito Fabio Paternò

www.cesidea.it
info@cesidea.it

[#9]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Grazie Dott.Paternò
Poichè sono un donatore di sangue e con entact non avevo problemi,
è da considerare cosi anche per l'efexor,voglio dire anche se è una molecola diversa ha sempre lo stesso impatto sul sangue ?
[#10]
Dr. Vito Fabio Paternò Psichiatra, Psicoterapeuta 586 22 3
Prima di una donazione deve comunicare tutti i farmaci che assume.
Saranno gli addetti alla raccolta a dirle se può donare o meno.
[#11]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Grazie,
un ultima informazione,
ma il fatto di sospendere oggi entact e iniziare domani efexor 75,
la cura è da considerarsi continuativa oppure
è come se fosse il primo giorno di terapia ?
[#12]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 991 63
Ha sempre una "ultima informazione" da chiedere.

Secondo lei, questo aspetto può rappresentare una condizione patologica per la quale è stato fatto il cambiamento di terapia?
[#13]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Lo so ha ragione,
Lei mi vuol far rendere conto di quanto sto male vero?

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto