x

x

Nevrosi?Ansia?

Buonasera! mi avete già detto che dovrei consultare uno specialista e credo che lo farò,ma sento comunque il bisogno di cercare di aiutarmi anche da sola. Non so molto di nevrosi e psicosi, ma espongo rapidamente un mio problema...
In palestra,per esempio,alcuni giorni mi sento più tranquilla,più "sicura" di me, più spontanea,mi sento di buon umore e riesco a parlare con gli altri tranquillamente,a ridere e scherzare ( nei limiti diciamo perchè sono e sono sempre stata timida,però non è questo il problema),non penso a cosa gli altri possano pensare,più che altro non do molto peso agli altri,guardo in faccia le persone senza problemi ed è così bello!!! anche quando mi trovo in mezzo a tanta gente...dovrebbe essere la normalità!VORREIche lo fosse!!!
invece la maggior parte dei giorni mi sento come bloccata,insicura,ansiosa,non so nemmeno io cosa mi passa per la testa,ma non riesco a parlare e scherzare spontaneamente,è come se avessi paura di essere giudicata se faccio un sorriso o dico due parole di più,non so nemmeno io...mi dicono anche spesso che sono una bella ragazza quindi anche questo dovrebbe aiutarmi e invece non capisco...sento di avere pregi e cose positive e che non dovrei avere problemi di autostima,ma in molti giorni la sento sotto ai piedi,vedo le altre ragazze più belle,più sveglie,"PIU'" rispetto a me...altri giorni invece sto bene.
che senso ha tutto questo?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 61
Gentile utente

La volontà di "cercare di aiutarsi da sola" di fatto è da considerarsi una resistenza a voler intraprendere un serio e reale percorso di valutazione, conoscenza e trattamento di disturbi che potrebbero essere appartenenti al suo modo di essere.

Il fatto che abbia oscillazioni di umore e di sentimenti non ha senso se non è ben compreso ed eventualmente inquadrato in una diagnosi.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2011 al 2018
Ex utente
Va bene grazie!
se posso porle anche un'altra domanda che non riguarda però me...una persona che ha avuto problemi di droga e riesce ad uscirne quali conseguenze si porta addosso,soprattutto a livello psichico? sbalzi d'umore,irascibilità possono essere alcuni sintomi?può essere pericolosa una persona ex-tossicodipendente?
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 61
Secondo il mio parere dovrebbe inizialmente pensare alle sue problematiche e poi eventualmente dedicarsi agli altri.

Purtroppo continua a procrastinare la possibilità di far valutare appropriatamente il suo problema e ricevere un trattamento adeguato.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto