Utente 224XXX
Gentile Staff di Medicitalia,
a seguito di diagnosi di disturbo ciclotimico bipolare, mi è stata consigliata, dal mio psichiatra, l'assunzione di uno stabilizzante dell'umore, il Lamictal, che dovrò prendere regolarmente, per sempre, per evitare ricadute depressive o viraggi incontrollabili dell'umore. Ho cominciato ad assumerlo da una settimana esatta, a dose bassa, 25, per poi, passare a dosaggi più elevati, a 50, già tra un'altra settimana. E, gradualmente, aumentarne il dosaggio (lo psichiatra, mi vuole rivedere a fine mese, il 22 maggio per l'esattezza, per valutare insieme la posologia e varie ed eventuali). Premetto che, con l'arrivo della primavera, ho sempre un pò sofferto di allergie, soprattutto alle graminacee. E ho cominciato l'assunzione del Lamictal in concomitanza con il ciclo mestruale. Ma, da 2-3 giorni, ho forti pruriti, lungo tutto il corpo, maggiori nelle braccia e nella schiena e mi sono apparsi piccoli bollicini, pochi ma ci sono. Tra gli effetti collaterali comuni del farmaco, ho letto che appaiono le reazioni cutanee, ma che va scongiurato il rischio di rash. Per questo ho voluto richiedere un vs consulto, per assicurarmi che siano normali questi sintomi che manifesto, a pochi giorni dall'inizio dell'assunzione. Grazie a chi mi risponderà.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La presenza di rash cutaneo durante l'assunzione di lamictal è da porre in attenzione e tenuto sotto controllo sia riducendo la dose sia utilizzando farmaci contrastanti tale effetto.

Dovrebbe comunicarlo al prescrittore per le decisioni del caso.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 224XXX

Grazie Dr. Ruggiero, della sua risposta. Ridurre la dose del Lamictal, per contrastare tale effetto, capisce bene che, nel mio caso, sia superfluo, visto che sto assumendo il dosaggio minimo (25). Prima di lunedì non avrò modo di parlare con il mio psichiatra (a cui, senza dubbio, sottoporrò la questione), ecco perchè ho voluto postare i sintomi su questo sito sperando, come poi è avvenuto con Lei, che qualcuno mi rispondesse e chiarisse le mie preoccupazioni. Il mio prescrittore mi aveva indirizzata sul Lamictal (o, in caso di intolleranza al farmaco, sul Tolep, piuttosto che Litio o Depakin, perchè con effetti pressochè nulli sull'aumento ponderale che è una mia grande preoccupazione). Cosa si intende esattamente per rash cutaneo?
Io, come già detto, presento prurito localizzato e piccole bollicine, non pustole. Grazie, di nuovo, se mi risponderà

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Le bollicine con pustole sono rash cutaneo e, comunque, sarebbe opportuno che faccia presente la questione prima di lunedì, eventualmente contatti la guardia medica per far valutare l'espansione del rash e le decisioni del caso.

Desidero chiarire inoltre che l'utilizzo di Lamotrigina ha indicazione nei casi di disturbo ad andamento bipolare con caratteristica maggiore di eventi depressivi ma non risulta essere efficace nella prevenzione di episodi maniacali o ipomaniacali.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 224XXX

Grazie della risposta, di nuovo. Per quanto riguarda le bollicine, non presentano pustole, assolutamente. Nessuna bolla di acqua o pus al loro interno. Solo pochi e piccoli bollicini e del prurito, a tratti. Le ripeto, generalmente si affacciano ogni anno, a ridosso della primavera, della fioritura dei pollini e delle graminacee (abito in campagna) perchè allergica a tali elementi. Solo che, con la preoccupazione di questa nuova cura intrapresa con Lamictal, proprio una settimana fa, ho preferito chiedere delucidazioni. Comunque, mi rivolgerò al mio medico, senza ombra di dubbio. Forse, rileggendo il mio post, sono stata inesatta sulla scelta e somministrazione della Lamotrigina (in effetti, il mio disturbo bipolare ha oscillazioni tendenti al basso, allo stato depressivo). Uno dei rarissimi casi di mania,avvenuto di recente, a detta del mio psichiatra, è stato favorito da un'assunzione troppo prolungata di antidepressivi, nel mio caso lo Zoloft, che ha sollecitato le oscillazioni umorali e il conseguente squilibrio.

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003