x

x

Informazione sulla cannabis e l'ansia

Salve a tutti. Vorrei avere delle delucidazioni sulla relazione che intercorre tra ansia e uso di cannabis. La cannabis in che modo puo' creare disturbi d'ansia? Li crea dal momento che ci si spaventa per l'effettto e da quello spavento si prova ansia? Inoltre mi chiedo cosa siano i pensieri ossessivi e perche' si manifestano. Grazie a tutti.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 928 271
Gentile utente,

Spieghi meglio la sua situazione, altrimenti non si capisce a quale caso si riferiscano.

Perché si interessa della cannabis e perché si interessa dei pensieri ossessivi ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Allora. Io ho fumato una canna e sono rimasto stordito per tre giorni. Dopodiché ho avuto pensieri ossessivi (ad esempio che i denti non erano piu l‘unico ostacolo per conquistare le ragazze). mi chiedo perché abbia questi pensieri
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 928 271
Gentile utente,

La cannabis produce pensieri ossessivi in chi è suscettibile a questo. Tendono a durare un po', se però non tendono ad attenuarsi dopo i primi giorni, è il caso di farsi dare un'occhiata, specie se voglio dire l'umore si incupisce, ci sono crisi di pianto, pensieri estremi (di morte).

PS:_ In che senso i denti sono un ostacolo per conquistare le ragazze ?
[#4]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Gtazie per la risposta. Dunque, io ho un lieve difetto estetico ai denti e mi crea un po d imbarazzo. Prima della canna ero convinto che sistemato quello non avrei piu avuto inibizioni. Qualche giorno dopo alla canna ho iniziato a pensare che non fosse più cosi, che uello non era l‘unico ostacoo
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 928 271
Gentile utente,

Capito.

Resta da vedere che tipo di decorso hanno queste ossessioni. Sono comunque curabili se non passano.
[#6]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Io mi chiedo perché vengano, scientificamente coaa succede nel cervello
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 928 271
Gentile utente,

In che senso cosa succede ? Perché vengono le bolle se uno è allergico ? Perché vengono le ferite se uno si taglia ?

Alla fine la spiegazione tecnica, che tra l'altro non potrebbe neanche capire, servirebbe a spiegare come mai la cannabis fa venire le ossessioni, cioè che già sappiamo.

I perché sono essi stessi a volte delle ossessioni, partono da ciò che stiamo sperimentando (la cannabis va venire le ossessioni) alla ricerca di chissà quale ulteriore spiegazione, di cui non c'è affatto bisogno.
[#8]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Capito. La ringrazio per il suo intervento. Cordiali saluti.ah un ultima domanda, le ossessioni sono pensieri normlai a cui diamo troppa importanza?
[#9]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 928 271
Gentile utente,

Non diamo importanza ai pensieri. L'importanza è una caratteristica dei pensieri se mai. Un pensiero qualsiasi che si ripete diventa importante, e l'ossessione ha questa caratteristica.
[#10]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
E perché si ripetono certi pensieri?
[#11]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 928 271
Gentile utente,

Che ragione ci deve essere perché le cose accadano ?
[#12]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Io credo che tutto ha una spiegazione. A parte la cannabis, qualcos‘altro avrà fatto si che ciò accadesse,
[#13]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 928 271
Gentile utente,

Sì, il modo in cui è costruito il suo cervello. Sto dicendo solo che la spiegazione non cambia niente di quello che uno conosce del fenomeno in sé. Sapere come le molecole si organizzano per produrre le ossessioni, o quali sono le differenze nei circuiti può essere interessante, ma non fornisce una "spiegazione" così come la intende lei, cioè un "perché".
[#14]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Capito. Quindi è stata la cannabis in sé e non l‘ansia che ne è derivata dal consumo o un errore comportamentale
[#15]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 928 271
L'ansia è un sintomo, non produce niente.

Un errore comportamentale in che senso ? Lo spaventarsi ?

Non dico che sia la cannabis e basta, dico che il cervello può benissimo essere predisposto a produrre ansia, ossessioni, o altro.
[#16]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Capito, a me è stato detto di non dare importanza ai pensieri ossessivi, è una tecnica giusta?
[#17]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 928 271
Gentile utente,

"Non dare importanza" in che modo ? Se un pensiero si impone alla sua mente, come può non dargli importanza ? Con quale parte del suo cervello riesce a controllare l'importanza che assumono i pensieri ?

Certo che "non hanno importanza", ma se sono ossessioni è proprio perché l'hanno assunta, altrimenti non sarebbero ossessioni.
[#18]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Mi scusi ma quindi è sbagliato quanto mi ha detto lo psicologo, ovvero di accettarli come pensieri senza dargli importanza
[#19]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Mi sta dicendo che l‘unica soluzione è aspettare che se ne vadano o prendere psicofarmaci?
[#20]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 928 271
Gentile utente,

Non capisco esattamente cosa voglia dire "non dargli importanza", se il suo cervello li produce come pensieri che assumono importanza. Altrimenti perché se ne preoccuperebbe ?

Sinceramente tranne curarli o che se ne vadano non ci sono per nessuna situazione altre soluzioni logiche.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto