Utente 373XXX
Buon giorno, Dottori.

Tratto dal 2009 una grave forma di Depressione associata a Disturbo Bipolare; ho anche subito 5 ricoveri per questo problema!

Ho provato tutti gli SSRI ed anche Cymbalta ed Efexor, che però mi ritardavano la minzione di un tempo troppo significativo (soffro per di più di ostruzione cervico-uretrale, appena trattata chirurgicamente con incisione del collo vescicale.

Ho provato anche tutti gli stabilizzatori dell'umore, Lamotrigina compresa (con la quale mi sono trovato bene per 3 anni).

Attualmente sto assumendo:

- Prozac cp 60 mg/die;
- Rivotril cp 12 mg/die;
- Abilify 15 mg 1 cp/die;
- Carbolithium 900 mg/die;
- Entumin 10 gtt la sera per dormire;
- Stilnox 10 mg 1 cp la sera.

Essendo le uniche 2 molecole che ben tollero a livello di effetti collaterali e che dimostrano di avere una certa efficacia, cambio periodicamente fluoxetina con sertralina e viceversa.

Adesso che sono in fase pesantemente depressiva lo psichiatra che mi segue da 4 anni ha però deciso di intraprendere una strada alternativa, aggiungendo alla fluoxetina Davedax 4 mg 1 cp/die.

Condividete questa scelta? O non sarebbe meglio ritentare con la Sertralina?
Grazie!

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La scelta di trattamento è una prerogativa di chi l'ha visitata direttamente.

L'aggiunta di Reboxetina ha lo scopo di introdurre un trattamento noradrenergico, con il quale lei ha avuto ripercussioni a livello minzionale ed andrebbe quindi rappresentato al suo psichiatra.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

"Depressione associata a Disturbo Bipolare". Questa non è una diagnosi, Il disturbo bipolare comprende fasi depressive, non è che siano due cose distinte.

A questo proposito, l'uso degli antidepressivi in mantenimento nel disturbo bipolare non è sempre utile, e può essere controproducente. La tendenza è di utilizzarli nelle fasi depressive gravi, ma si tratta di medicinali utili in generale negli episodi depressivi, soprattutto NON all'interno di un disturbo bipolare.

Quando i disturbi non sono in equilibrio tipicamente si assiste alle combinazioni di ansiolitici, neurolettici per dormire e dall'altra antidepressivi, e di fatto tutto questo può darsi che sia una sorta di rincorsa di un equilibrio ma con farmaci tra loro opposti (uno agita, l'altro seda) senza un vero impatto sul decorso.

Poiché l'umore medio è soprattutto un problema di decorso, è bene tener presente questa strategia di fondo.

Il disturbo bipolare è di tipo I o II ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#3] dopo  
Utente 373XXX

È di tipo II, dottore!

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

D'accordo, quindi i ricovero sono avvenuti tutti in fase depressiva, per quale motivo specifico (cioè intendo c'è stato bisogno del ricovero per urgenze o per provare cure nuove ?) ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 373XXX

Sì, dottore,

i ricoveri sono avvenuti tutti in fase depressiva e per provare nuove terapie farmacologiche.
Come ho scritto ho provato tutti gli SSRI e SNRI, oltre qualche triciclico che mi veniva prescritto al Csm di competenza.
Ora, considerato che i noradrenergici non li tollero per i miei problemi urinari, è azzardato proporre al mio psichiatra di ritentare con la Sertralina?
Grazie!

[#6] dopo  
Utente 373XXX

Gentili Dottori,

il mio psichiatra mi ha prescritto uno switch graduale dalla fluoxetina alla sertralina così disposto:

- per 10 gg. 20 (mattina) + 20 (dopo pranzo) mg di Prozac; 100 mg di Zoloft la sera;
- per 10 gg. 20 (mattina) mg di Prozac; 100 mg di Zoloft la sera;
- dopodiché solo 200 mg di Zoloft la sera!

Trovate condivisibile la strategia?
Grazie!

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"è azzardato proporre al mio psichiatra di ritentare con la Sertralina?"

Lo psichiatra ha un suo cervello, i suggerimenti non sono esattamente un'ottima idea nel rapporto medico-paziente, così come anche il sottoporre semplici decisioni o variazioni terapeutiche a verifiche senza motivi particolari (tipo "è giusto questo cambiamento") denotano una sorta di sfiducia nei confronti del medico, mentre per assurdo un generico "si, è giusto" da parte di un medico che non la conosce direttamente dovrebbe rappresentare un riferimento certo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 373XXX

Gent.mi Dottori,

assumo Sertralina 200 mg oramai da 20 gg. ma questa volta lo switch farmacologico non ha avuto i risultati che aveva avuto l'anno scorso....

Sono in lista per un nuovo ricovero a come vi ho già detto i farmaci li ho provati tutti.
Intanto la mia voglia di vivere è scesa sotto lo zero!!

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Più che oramai 20 gg, solo 20 gg. E' utile, quando non si risponde alla maggior parte dei medicinali, accertarsi che il proprio metabolismo non sia tale da tenere bassi i livelli nel sangue, perché in questo caso servono dosi maggiori ma è necessario conoscere la situazione. Il suo psichiatra deciderà.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 373XXX

Gentile Dottor Pacini,

La settimana prossima mi è stato comunicato che sarò ricoverato (sto attendendo conferma per giovedì mattina).

Come ho già scritto ho però già sperimentato tutti gli SSRI ed SNRI, più qualche TCA, meno che Citalopram e Fluvoxamina.

Lei ritiene che questi farmaci possano avere efficacia maggiore rispetto alla Sertralina che sto assumendo?

La ringrazio!

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

L'efficacia della sertralina è ancora da valutare, con le raccomandazioni che le dicevo circa i livelli ematici. Visto che si ricovera, è una buona occasione per compiere quell'accertamento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it