Utente 325XXX
Gentile Dottore ,

lo Psichiatra mi ha fatto la seguente Diagnosi ( Sindrome ansiosa depressiva cronica psicocostituzionale ).

Ho fatto una Risonanza 3 Tesla ( Encefalo con contrasto ) con il seguente referto
(L'esame evidenzia una assimmetria degli emisferi cerebrali , più marcata a livello dei lobi Temporali , a sinistra di minore volume che a destra .
Si segnala inoltre che entrambe le Amigdale appaiano voluminose , presentano una lieve iperintensità di segnale in T2 , con perdita delle definizione dell' interfaccia sostanza grigia-bianca , come da " blurring "; il reperto potrebbe essere compatibile con displasia ; a destra si osserva un dubbio interessamento anche della corteccia del giro di ambiens .

Poi le scrivo i miei valori ( analisi del sangue ) ;

- Serotonina a 125
il valore minimo 18 massimo 193

- Cortisolo a 13,8
il valore minimo 6,7 massimo 23

Dottore le volevo domandare ;

se ho le Amigdale ingrossate ed iperattive , che provocano un rilascio costante di Adrenalina , Dopamina e Noradrenalina , con relativi danni psichici e psicosomatici.

Questa è la domanda , la misurazione nel sangue dei valori ( Adrenalina , Dopamina e Noradrenalina ) , potrebbe essere utile per un ' eventuale terapia con psicofarmaci e anche per la Diagnosi ?

La ringrazio molto per la sua risposta

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Le amigdale ingrossate che rilasciano costantemente etc etc che cosa sarebbe ? una sua libera fantasia non certo basata sul referto né su concetti di neuroscienze...
La RMN è stata fatta per quale motivo ? Cosa si voleva appurare ? Vedo che già prima ha inserito consulti sulla RMN per cercare danni di qualche tipo, ma ora invece sta parlando di una diagnosi di sindrome depressiva

Il dosaggio della serotonina nel sangue a che dovrebbe servire ?

La diagnosi che riferisce è vaga, non significa niente di preciso.


Questo tipo di esami li ha prescritti il medico ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#3] dopo  
Utente 325XXX

Gentile Dottore ,

la fonte dove ho letto sull ' Amigdala è Wikipedia .
La RMN 3 Tesla , è stata richiesta dal Neurologo per accertamneti per la mia Epilessia.

Dottore le volevo domandare;
la misurazione nel sangue dei valori ( Adrenalina , Dopamina e Noradrenalina ) , potrebbe essere utile per un ' eventuale terapia con psicofarmaci e anche per la Diagnosi ?

La ringrazio molto per la sua gentile risposta

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quindi lei soffre di epilessia, questo non era emerso.

Capisco, ma perché poi andare a cercarsi dettagli a lei non comprensibili sull'amidgala (tra le mille cose descritte anche su wikipedia) ?
Crede di ricavare informazioni di chissà quale portata e invece sono alla fine cose generiche che si potrebbero dire di qualunque parte del cervello.

Quando esami neurochimici saranno utili per impostare le cure saremo i primi a saperlo, per adesso no.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 325XXX






Dottore le volevo domandare;

i valori nel sangue di ( Cortisolo , Serotonina ,Adrenalina , Dopamina e Noradrenalina ) ,

possono variare giorno dopo giorno , settimana dopo settimana ?

a secondo dello stato ansioso , depressivo , dello stress della persona .




La ringrazio molto per la sua gentile risposta

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non ha nessuno scopo fare questo tipo di misurazioni per generici stati ansioso-depressivi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 325XXX

Gentile Dottore ,
ho l'epilessia , controllata dalla terapia scritta sotto.
Mi sveglio la notte ogni 2 ore , da 2 anni , assumo Depakin 500mg sera e mattino ( da 2 anni ) e Tegretol 100mg sera e mattino ( da 1 anno ) .
Le volevo domandare ;
- il disturbo del mio risveglio la notte , ogni 2 ore , molto invalidante , potrebbe dipendere dalla mia terapia ?
-mi potrebbe dare un consiglio ?
La ringrazio molto per il suo aiuto

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Il fatto di svegliarsi ogni due ore perché è un problema per Lei ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 325XXX

Gentile Dottore,
si è un problema , il giorno sono debole .

Cosa mi consiglia lei ,


- il Neurologo , che mi ha prescritto la terapia Depakin e Tegretol per Epilessia , mi ha prescritto anche il farmaco Cerchio 10mg, 1 alla sera ,( Cetirizina antistaminico ),per la mia insonnia , che non ho iniziato .


- effetto collaterale , nicturia ( ho letto ) , dei farmaci assunti per trattare il disturbo bipolare ( Depakin ).
Dottore le volevo domandare ( dopo 2 anni che sono così , non posso andare avanti così )
- il farmaco Cerchio lo posso assumere per lungo tempo , per controllare l' effetto indesiderato di Depakin ( mi sveglio la notte ogni 2 ore circa , nicturia ) ?

- mi potrebbe consigliare , come fare per non svegliarmi ogni 2 ore circa ?
La ringrazio per il suo aiuto

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quindi il problema è che è debole durante il giorno, piuttosto che risvegli durante la notte, che sono comuni .
Lei invece sembra concentrato sul non svegliarsi la notte. Questo si capisce poco.
I livelli di farmaci antibipolari sono stati recentemente verificati per sapere se vanno bene o sono opportuni aggiustamenti di dose ? In presenza di sonno non regolare ma soprattutto se associato a stanchezza diurna, è opportuno verificare se la cura è da aggiustare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it