Utente 399XXX
Salve a tutti.
Sono un uomo di 44 anni. Ho spesso sofferto di insonnia,svegliandomi spesso la mattina verso le 4 e non riuscendomi ad addormentare. Avevo in passato fatto diverse cure per attacchi di panico usando diversi ssri. Attacchi di panico finiti grazie ad una psicoterapia. Rimane tuttavia insonnia Cambiando psichiatra questo mi prescritto l'anno scorso il trittico contramid al posto di altri seri che mi infastidivano per il calo della libido. La dose iniziale è stata 75 mg. Quella ottimale 150 mg. Nessun calo della libido , anzi migliori erezioni e soddisfazione sessuale. Il mio medico mi ha detto che grazie alla versione contrario è un farmaco che sta trovando nuova imprecazione. Da circa 2 mesi in maniera graduale ho sospeso. Tutto ciò è dovuto ad una certa preoccupazione sorta dalla lettura forse su qualche forum di storie orrorifiche su questo farmaco circa la sua pericolosità nel procurare priapismo quasi irreversibile. Forse sarà un periodo in cui mi preoccupo della mia sfera sessuale . Un modesto calo della libido ed erezioni meno potenti. Volevo chiedere se la casistica del priaprismo con il trittico è elevata o se poiché per circa 8 mesi ciò non si è verificato, sebbene in effetti e lime erezioni spontanee mattutine erano aumentate ma nella norma. Posso continuare senza ansia la mia terapia. Perché sospendendola in effetti l'insonnia è ricomparsa. Grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La frequenza di presentazione di tale effetto collaterale non risulta essere nota.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 399XXX

Grazie dottore, ma non so se se la sua risposta è tranqullizante o se mi sta confermando che è una roulette russa.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non si tratta di roulette russa.

Tutti i farmaci è noto che hanno effetti collaterali possibili.

Se dovessi fare una percentuale dei miei pazienti in trattamento con trittico contramid che presentano priapismo è 0%, però la casa farmaceutica è tenuta a segnalare la frequenza anche se fosse 0,1%.

Se sta bene con una terapia preoccuparsi preventivamente degli effetti colalterali secondo il mio parere è improduttivo.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139