Utente 396XXX
Gentilissimi dottori come consigliato dagli infettivologi , il problema è di ordine psichiatrico, ora se avete la pazienza vi spiego tutto;
io sono un uomo di 34 anni sposato con un bel lavoro una bella moglie è un bellissimo figlio
non ho mai tradito mia moglie, 10 anni fà ebbi una colluttazione con un tossicodipendente che mi lascio traccie di sangue sul mio copro asserendo di avere l'' aids;
esami fatti per un anno tutto ok ma da allora avevo sviluppato una fobia per l'' AIDS che mi rendeva la vita impossibile, vedevo l hiv da per tutto siringhe abbandonate (che non cerano) gente sanguinante (che in realtà non c''è) fino a quando nasce mio figlio ed in un paio di mesi mi passa tutto
ora purtroppo è tornato l''incubo vedo persone con mani insanguinate sangue che mi schizza negli occhi da per tutto, sto camminando con occhiali con protezioni laterali, sto impazzendo non riesco più a relazionarmi, Vi prego datemi una mano come si potrebbe inquadrare la mia patologia a chi specialista mi devo rivolgere esistono medicinali per guarirmi, non c''è la faccio più, vi prego datemi una mano come si potrebbe inquadrare la mia patologia
vedo proprio allucinazioni Vi prego aiutatemi

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

La volta scorsa la cosa come passò ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 396XXX

Gentile dottore è proprio questo il problema dopo svariate situazioni mano mano dopo anni fini, ma ora non c'è la faccio più già allora tentati svariate volte il suicidio ora che non ho nemmeno più la mia famiglia ho perso mio padre ho paura datemi una mano consigliatemi l'approccio da fare a chi mi devo rivolgere, secondo voi che tipo di patologia ho
vi prego sono disperato

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

In quegli anni non cerco mai un parere medico, una cura da fare ? Se non lo fece allora, lo faccia ora. Vada da uno psichiatra e senta che cure può fare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 396XXX

Gentilmente c'è qualche medicinale per controllare queste fobie/allucinazione posso guarire sabato andrò dallo spichiatra ma secondo la Vs. esperienza ci sono medicinali per controllare tutto ciò, o sono destinato ad impazzire
grazie

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Lo psichiatra è appositamente lì per visitarla e passare a proporle le cure. Altrimenti perché dovrebbe andarci se non per provarle ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 396XXX

Io chiedevo un po di lumi sulla mia malattia è normale che lo psichiatra sia li per questo, ma volevo un consiglio s come inquadrare la mia malattia, se è una fobia se sono allucinazioni, se ci sono medicinali in grado di controllare tutto ciò, questo vorrei sapere, grazie per l'aiuto

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Appunto, non la deve inquadrare Lei, se prima non si fa visitare e non sente cosa il medico le dice, che senso ha inquadrarla, significa alimentare dei dubbi su questo o quello che non ha senso alimentare.
Se le si consiglia di andare da un medico e di seguirne le indicazioni per le cure, evidentemente significherà che ci sono cure o che non ci sono ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 396XXX

Gentile dottore sono stato dallo spichiatra sabato
mi ha diagnosticato un disturbo bipolare tendente fasi fobiche e allucinogene
mi ha tolto lo xanax
mi ha dato un antisebressivo

pastiglia di tavor al matt una il pom e una la ser
poi 10 gocce la mattina e 10 gocce la sera
possibile gia mi senta meglio soprattutto le allucinazioni sono diminuite del 90%
grazie

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Cosa significa fasi fobiche e allucinogene ? Non sono termini tecnici.
Disturbo bipolare e un antidepressivo non torna di per sé.
Non c'è nessun farmaco per le allucinazioni (se usa questo termine tanto per dire e non in senso tecnico facciamo solo una gran confusione).
Pertanto, se sono migliorate significa probabilmente che hanno risentito del beneficio dell'ansiolitico, che si esaurisce dopo qualche settimana.
Probabilmente il medico ritiene che a quel punto stia funzionando l'antidepressivo, ma ripeto allora non capisco la diagnosi di disturbo bipolare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it