Utente 912XXX
Buongiorno, a seguito di una fortissima otite ho dovuto fare dodici punture di antibiotico e una curetta con cortisone deflan. Ne ho preso 30mg per 5 giorni e 15mg per altri tre giorni. Due giorni dopo la sospensione, esattamente domenica notte, ho avuto un attacco di diarrea e nei giorni a seguiresto avendo nausea e un forte incremento dell'ansia o agitazione. Può centrare qualcosa la terapia che ho seguito e nel caso quanto ci vorrà per tornare a stare meglio? Grazie tante.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Potrebbe, ma anche l'antibiotico a volte (alcuni) hanno effetti psichici. Che tipo di antibiotico era ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 912XXX

Ho assunto clavulin 3 compresse al giorno per due giorni, poi sono passato a ceftriaxone, due punture al giorno per 3 giorni e una al giorno per altri cinque giorni e deflan come da precedente messaggio. L'ultima puntura l'ho fatta venerdì, mentre l'ultima mezza compressa di cortisone sabato. La nausea leggera l'avevo anche durante la terapia, poi al termine ho avuto la diarrea una notte e un aumento dell'ansia con fastidi alla schiena e alla bocca dello stomaco oltre che la nausea che non va più via. Quanto dovrebbe durare questa condizione?
Grazie tante dottore!

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Le terapie cortisoniche possono produrre alterazioni di umore, ansia, sonno. Se è l'unico fattore nel corso di settimane si esauriscono, con un graduale miglioramento.
Se si soffre già di ansia, possono verificarsi ricadute, che vanno trattate come tali, non importa se indotte dal cortisone o meno.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 912XXX

Grazie dottore, ma come mai ci vuole tutto questo tempo "nel corso di settimane"? Io l'ho assunto solo per una settimana. Ad oggi va un po' meglio, ma accuso ancora una forte sensazione di stanchezza soprattutto al mattino. Potrebbe aiutarmi qualche integratore? Eventualmente di cosa? Grazie tante!

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Perché i fenomeni innescati in poco possono avere una durata anche lunga. Questo dipenda dal tipo di fenomeno.
Detto questo, una terapia che tamponi i sintomi più fastidiosi può essere utile, così come una terapia che eventualmente contrasti il processo "innescato" dal cortisone, finché non si esaurisce.
Terapie psichiatriche magari comunissime, per questo deve sentire il suo medico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it