x

x

ansia panico

buongiorno
chiedo gentilmente un consiglio cercando di essere più preciso possibile da un paio di settimane ho questo disturbo che mi fa impazzire cerco di respirare
ma è come se il respiro non venisse a fondo e questo mi mette nel panico,ho gia avuto questo problema non cosi invasivo una ventina di anni fa x questo ho cominciato a prendere una pastiglia di tavor da un mg. e sono sempre stato bene,a volte si ripresentava x qualche giorno prendevo mezza pastiglia in più e il problema si risolveva.
sono andato dal mio medico di base mi ha dato delle gocce di alprazolam 15 al mattino 15 al pomeriggio e 20 la sera x un paio di giorni ha fatto effetto a parte che mi intontivano ore l'èffetto dura molto meno e entro nel panico totale sono stato anche al pronto soccorso dopo alcuni esami hai polmoni ossigenazione del sangue e alcune goccie di valium non avendo riscontrato nulla mi hanno consigliato di andare in una struttura di igiene mentale di quartiere,dove i tempi sono bibblici,ho chiesto nel frattempo cosa fare mi hanno consigliato di tornare al tavor aumentando la dose,a questo punto mi sono veramente scoraggiato e mi rivolgo a voi come in passato x altri generi di consigli.
devo aggiungere che un paio di anni fa ho avuto diversi attacchi di vertigini oggettive, o fatto diversi esami (ottorino,tac,risonanza magnetica)non è risultato nulla ,alcuni mesi addietro ho avuto attacchi di tachicardia anche qui tutti gli esami co esito negativo elettrocard,prova da sforzo,holter.
non so se possono avere attinenza con il mio problema di ora .
in attesa di una risposta ringrazio anticipatamente.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 38,6k 912 271
Gentile utente,

La cosa va avanti ormai da tempo. A parte un ansiolitico occasionale, ma nessuno le ha indicato una terapia e fatto una diagnosi precisa. Parla di panico perché le è stato detto che è questo il problema ? Se sì, manca solo al cura.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it/wp-admin/install.php
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
la frase panico esce dalla mia mente, non perchè mi è stato detto, è esattamente quello che provo quando cerco il respiro a fondo e non viene, allora mi prende il panico, mi smbra di morire soffocato, x quanto riguarda la terapia chi me la deve dare? uno psichiatra? uno spicanalista? un neurologo? non so piu a che santo rivolgermi tutti dicono tranquillo è un problema che si risolve, intanto io sto male,solo chi lo prova puo saperlo, mi vengono pensieri estremi e mi dicono di avere pazienza,non è questione di pazienza, diventa disperazione.
mi scusi lo sfogo,so che non si possono fare diagnosi on line ,volevo solo un consiglio .grazie x la sua pazienza.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 38,6k 912 271
Gentile utente,

La diagnosi e la terapia gliela può indicare uno psichiatra.
[#4]
dopo
Utente
Utente
buongiorno dott. come da lei consigliato sono andato da uno psichiatra (quelli di quartiere ) purtroppo non posso permettermene uno a pagamento, mi hanno confermato l'alprazolam 15 mattino 15 pomeriggio 20 sera aggiungendo sertralina 50mg mezza pastiglia al mattino dopo alcuni giorni mi sono venuti attacchi di dissenteria mi avevano avvisato che poteva succedere x pochi giorni,purtroppo dopo 3 giorni andavo in bagno 4 o 5 volte al giorno mi hanno consigliato di sospendere x qualche giorno poi di riprovare,dopo una settimana ho riprovato stesso risultato,allora hanno cambiato medicinale ( trittico 150mg mezza pastiglia la sera) mi sembrava andasse tutto bene , ora mi si presenta questo problema alle 5 circa del mattino mi sveglio e non mi riaddormento piu mi sento completamente rincoglionito non ho equilibrio in piu alprazolam non mi fa piu nessun effetto al centro di salute mentale mi dicono che è impossibile che abbia gia fatto assuefazione al medicinale dopo solo un mese e mezzo e che non e consiglibile cambiare terapia ,di aumentare le gocce e di avere pazienza.
capisco che non posso chiederle una terapia quindi le chiedo solo un consiglio, in piu mi chiedo è possibile che esistano strutture che dovrebbero aiutare gente che sta male e ti dicono di avere pazienza??
in attesa di una risposta se c'è la ringrazio e la saluto
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 38,6k 912 271
Gentile utente,

Cioè soltanto perché andava al bagno più volte il giorno la cura è stata disdetta sapendo che sono possibili effetti iniziali ?
La seconda cura è diversa, hanno in comune la depressione, ma la sua diagnosi, cosa principale, quale è ?
[#6]
dopo
Utente
Utente
di nuovo buongiorno dott.
questa è la diagnosi da dare al mio medico di base dopo il primo consulto con lo psichiatra.
gentile collega.ho visitato in data odierna(03-06-16) il sig.......................,con diagnosi di "disturbo di panico senza agorafobia" ha effettuato in data 04.05.-16 un accesso in PS x dispnea soggettiva in verosimile disturbo d'ansia.
al colloquio presso il servizio scrivente è vigile,lucido, orientato,mnesico. il tono dell'umore è in asse.il pensiero è corretto nella forma e nel contenuto. non sono presenti alterazioni del sensorio.lamenta la presenza di episodici sintomi d'ansia libera. il ritmo sonno-veglia è regolare.
si imposta la seguente terapia psicofarmacologica:
xanax gtt 15+15+20
zoloft 50mg 1/2 cp la mattina.
l'unica cosa che contesto è che gli episodi d'ansia libera sono costanti e il ritmo sonno veglia non e regolare io dormo poco vado a letto verso le 24 e mi sveglio verso le 5 poi non riesco +ad addormentarmi.
nel precedente consulto in riferimento al fatto della dissenteria x via del zoloft dopo alcuni giorni ho riprovato a prenderlo e mi ha fatto lo stesso effetto nonostante avessi preso dei fermenti lattici consigliati dal mio medico.
la ringrazio x la pazienza .

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio