Utente 483XXX
Salve a tutti. Ho 14 anni e circa due mesi fa sono iniziati gli attacchi d’ansia. È iniziato tutto con la tachicardia è il tremore. Poi è arrivato anche il senso di svenimento e ho fatto dei controlli dal medico di famiglia. Ecocardiogramma, esami del sangue e della tiroide perfetti. Mi hanno detto che era solo ansia forse dovuta al fatto che un mio genitore è stato trasferito lontano. I sintomi hanno inziato ad attenuarsi anche prendendo integratori naturali di biancospino anche se forse fanno solo da effetto placebo. È da quel periodo però che spesso mi accede qualcosa di strano. Non mi sento in possesso del mio corpo, le persone intorno, familiari amici, mi sembrano come distaccati, e a volte mi si appanna la vista e soprattutto la serale dimensioni degli oggetti mi sembrano rimpicciolirsi.Così decisi di fare qualche ricerca su in internet scrivendo i sintomi e ho trovato “derealizzazione e depersonalizzazione”. Leggendo i sintomi mi rispecchio perfettamente e le diagnosi mi spaventano un po’. Ci sono momenti in cui mi distraggo completamente perché coinvolta da emozioni forti come rabbia, gioia o altro e i sintomi sembrano svanire ma tornano appena ci ripenso. Ancora nessuno si è accorto di questo mio problema anche perché resto perfettamente lucida e agli occhi degli altri sembro normale come sempre. Sono diventata anche fortemente ipocondriaca quando non lo sono mai stata.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Sono effettivamente sintomi di depersonalizzazione-dereizzazione. Questo disturbo può comparire da solo (spesso dopo aver fumato una "canna"), ma più spesso si accompagna agli attacchi di panico, o alla depressione.
Non è grave ma sicuramente molto sgradevole.
Parla con i tuoi e fatti visitare da uno specialista.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-