Utente 485XXX
Buongiorno, mi è stata fatta una diagnosi di schizofrenia paranoide e una di 'disturbo schizofrenico'. I miei sintomi sono i seguenti: sensazione di essere seguito, sensazione che gli altri ridano di me, sensazione che gli altri pensino che io li stia copiando, penso che quando sono da solo e parlo con me stesso ci siano delle microspie messe dai miei genitori per sentire quello che dico e poi prendermi in giro, sento spesso qualcosa di viscido nel sedere e penso che mi abbiano violentato, sensazione a volte che ci sia qualcuno dietro di me e che mi voglia aggredire sessualmente, sensazione di distacco dalla vita come se ci fosse un filtro come se la testa fosse distaccata, inoltre ho ritiro sociale.
Potreste gentilmente dirmi se questi sintomi corrispondono con una diagnosi di schizofrenia paranoide o se si deve parlare solo di 'disturbo schizofrenico', perchè io non ho allucinazioni uditive e ho visto che nella schizofrenia paranoide ci devono essere.
Per favore rispondetemi
grazie

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Disturbo schizofrenico vorrebbe dire poco, non è una diagnosi. Se mai disturbo delirante, in assenza di allucinazioni.
Però non è chiaro, innanzitutto se stia seguendo una cura, e magari le allucinazioni non ci siano per questo ma ci siano state, senza che magari possa averle individuate come tali neanche dopo, a distanza.
Poi, per come li riferisce ora, questi pensieri sembrano cose che Lei stesso presenta come inverosimili, le attribuisce a suoi pensieri, non a realtà esistenti. In altre parole, quando ad esempio le viene in mente che possano averla violentata per la sensazione anale, evidentemente non ha memoria che sia successo e quindi questo le fa pensare che siano idee assurde, o è convinto che sia vero comunque ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 485XXX

1)sto seguendo una cura che attualmente è: abilify 30mg, risperidone 0.5mg, en 15-15-30, surmontil gocce 30, depakin 300mg 4 pastiglie.
2)non ho capito quando dice che le mie sensazioni sono inverosimili e le attribuisco a miei pensieri, cosa vuol dire? io mi sento violentato perchè ho questa sensazione di viscido al sedere (non sono mai stato violentato). Potrebbe spiegarmi meglio?
grazie

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lei riferisce questi pensieri. Ritiene siano veri oppure ritiene che siano pensieri di cose che in realtà non esistono, ma le girano in testa come dubbi, fantasie, paure etc ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 485XXX

la sensazione che mi stiano seguendo, che gli altri pensino che io li stia copiando, che stiano ridendo di me, le penso veramente.
le altre sensazioni ce le ho ma mi rendo conto che non possono essere vere (anche se nel caso che i miei genitori abbiano messo delle telecamere per spiarmi io controllo la stanza dove sono per vedere se ci sono telecamere).
La sensazione al sedere invece la sento come reale nel senso che sento proprio una sostanza, una dottoressa all'ospedale ha scritto che è un allucinazione cenestetica, è vero che è un allucinazione?

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Che le pensi sì, ma poiché è qui a scriverle, sembrava che pensi anche che siano cose non vere, che le vengono in mente ma non sono vere, altrimenti perché le scrive qui, se non le considera sintomi ma realtà ?

Appunto, per esempio le allucinazioni sono anche corporee, impossibile dire cosa sente, lo sa solo Lei, anche perché se c'è poi un delirio può anche originare da una comune sensazione corporea.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 485XXX

Ma allora sta dicendo che mi sto inventando tutto e che non ho niente? che sono un bugiardo?
io ho scritto le sensazioni che mi vengono e volevo sapere se sono compatibili con l' appellativo che mi è stato dato di 'disturbo scizofrenico'. Scusi ma non capisco, dice che mi invento tutto? che faccio finta?
per favore sia sincero così magari riesco a capire meglio il mio problema

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questo non capisco come possa averlo capito. Ho scritto tutt'altro.
Ho chiesto se le cose che ha detto di pensare, pensa che siano accadute davvero e che siano realtà, o se invece sono pensieri ma non convinzioni.
"Inventarsi" mi pare tutta un'altra cosa.

Partivo da questa osservazione: siccome le descriveva all'inizio le sensazioni così come i pensieri, mi chiedevo se, dato che le riporta come cose "strane" o comunque "da segnalare", se riteneva che siano vere o che non siano vere, o non lo sa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 485XXX

Boh non ci capisco più niente. So solo che a volte ho queste sensazioni molto fastidiose soprattutto quella al sedere che mi fa sentire violentato che ovviamente non è una bella cosa.
Le chiedo un ultima cosa, la sensazione al sedere è un allucinazione oppure è qualcos'altro (io sento una sostanza viscida)?

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non è in grado di rispondere alla semplice domanda se ritiene quello che pensa una realtà oppure no ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 485XXX

sul momento le ritengo reali poi mi rendo conto che non possono esserlo.
Mi puo dire se è un allucinazione quella sensazione sopra descritta? e se non lo è che cosa è?

[#11] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Può esserlo, va considerato anche che questi fenomeni avvengono con un antipsicotico addosso, quindi può darsi che senza avvenissero in maniera ben peggiore, e senza che Lei se ne rendesse conto o ne dubitasse.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 485XXX

ok grazie per le risposte