Utente 434XXX
Buongiorno, sono un uomo di 38 anni. Da tantissimo tempo mi trascino un disagio emotivo che condiziona la mia vita. Nessun attacco di panico o ansia particolare, ma un senso di apatia, pigrizia mentale, rallentamento nell'eloquio e scarsa concentrazione, incapacità di prendere decisioni che mi ha portato a crearmi una " zona di comfort" dove evitavo scientificamente nuove persone o esperienze, con un finto snobismo che in realtà celava la paura di mettermi in gioco . Questo malessere ha trovato il suo culmine negli ultimi mesi con una nuova esperienza lavorativa, che mi ha obbligato a non nascondermi, creandomi fortissimo stress e difficoltà. Ho consultato una psichiatra della mia città che dopo due visite mi ha consigliato una cura con paroxetina 1 cps, con inizio graduale. Ho due domande che nascono da tue timori prima di iniziare la cura:

1) assumo da oltre 10 anni finasteride 1mg per i capelli; la paroxetina potrebbe causarmi un aggravio della calvizie? in questi mesi di stress sto avendo diversi effluvi e i capelli sono già più radi. Non voglio creare danni alla mia già minata " chioma"

2) altra paura sono gli effetti collaterali sulla sessualità ( libido ed erezioni), già messe sotto stress dalla finasteride; si riscontrano spesso con la paroxetina?

Mi piacerebbe ritrovare uno sprint che mi aiuti a ributtarmi nella vita, nelle relazioni con energia, ma non vorrei mettere in gioco i miei capelli e la mia sessualità.

Grazie mille, Marco

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
la paroxetina può avere effetti sulla sessualità per cui gli effetti possono sommarsi.

L’alopecia secondaria non è frequente ma possibile.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 434XXX

Grazie mille. Potrebbe essere piu' indicata quindi la vortioxetina? Mi pare di capire che non abbia questi effetti collaterali; mi riferisco non solo alla sfera sessuale, ma specialmente alla caduta di capelli/alopecia indotta) e forse sia più indicata visto la mia apatia e difficoltà cognitive?