Utente 494XXX
gentili dottori, vi scrivo perché sono praticamente disperata : sono uscita grazie all'aiuto dei farmaci da un periodo buio della mia vita e adesso sento che si sta aprendo un periodo altrettanto oscuro.
Circa un anno fa inizio ad avere attacchi di panico fortissimi, decido cosi di iniziare un percorso di psicoterapia che ahimè non da però i risultati sperati.
Mi affido cosi a uno psichiatra, verso il quale nutro una grandissima stima, che decide di somministrarmi PAROXETINA (20mg) e ALPRAZOLAM (0,25mg).
Ho iniziato la terapia farmacologica un anno fa , assumendo 1 compressa di paroxetina al dì e una compressa e mezza di alprazolam al giorno.
Che dire? la mia vita è radicalmente cambiata, nessun attacco ma soprattutto ho acquisito molta sicurezza in me stessa vivendo ogni situazione con massima tranquillità.
Oggi continuo ad assumere le stesse compresse, ma con una diminuzione della dose giornaliera, ossia paroxetina mezza compressa al giorno e mezza compressa di alprazolam.
Da un anno a questa parte però, nonostante non abbia avuto alcun attacco, sono ingrassata di ben 7 kg.
Mi vedo orrenda, chiunque non fa altro che farmi notare quanto sia ingrassata!
ho tanta paura di continuare ad ingrassare, e allo stesso tempo, se il medico dovesse ritenere opportuno di sospendere gradualmente la terapia, mi viene l'ansia perché non posso permettermi di stare male proprio adesso visto che dovrò sostenere esami universitari e a breve dovrò laurearmi.
Cosa mi consigliate?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Ha paura che la terapia sia sospesa oppure vuole sospenderla per il peso?


Sembra più che con questo dosaggio stia iniziando nuovamente a sviluppare dei sintomi per cui sarebbe meglio far rivalutare i dosaggi.

La permanenza della benzodiazepina per oltre 8 settimane non ha alcun senso pratico in quanto il prodotto produce assuefazione e dipendenza.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it