Utente 271XXX
Buon giorno dottori, a distanza di 6 mesi sono ricaduto nel tunnel sempre con i soliti problemi, mancanza di erezione ansia e soliti dubbi.
Sto prendendo la solita dose di 20 gocce di entact come prescrittomi dalla mia psichiatra ma non mi capacito di come possa essere ricaduto.
Voi cosa ne pensate?
Ho seguito anche un psicologo in questo periodo ma se sono ricaduto sembra che tutto cio' non sia servito a nulla.
Forse non guariro' mai del tutto da questo male oscuro!

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
E' ricaduto nonostante la cura in corso, e di preciso la sua diagnosi quale è ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 271XXX

Si dottore e questo mi preoccupa molto,
la psichiatra mi mi aveva detto che avevo una forte ansia dovuta a pensieri persistenti e mi aveva ordinato 10 gocce al mattino e 10 al pomeriggio di lexotan per 10 gg all'epoca dell'ultimo episodio, assieme alle 20 gocce di entact in questi sei mesi ho sempre preso con costanza.
Perche' l'entact non mi tiene lontano dalle ricadute secondo lei?
La ringrazio.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'effetto a volte non regge bene sulla lunga distanza. Però la diagnosi è poco chiara, è una descrizione e non una categoria, potrebbe voler dire varie cose.
Si intende un disturbo ossessivo ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 271XXX

Intende che entact non sta più facendo effetto su di me?
In realtà la psichiatra mi parla di forti paure leggermente nevrotiche .
Io le ho chiesto se l’entact continuasse a fare il suo effetto l’ultima volta che ero stato e lei mi ha detto di sì e che non era opportuno cambiare farmaco!
Cosa ne pensa dottore?
Io mi fisso molto sul problema sessuale e finché non riesco a raggiungere l’obbiettivo perdura l’ansia che poi nel giro di qualche giorno scompare definitivamente !
Almeno così mi è successo le ultime due volte!

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"forti paure leggermente nevrotiche ." Che vorrà mai dire ?

Senta, è Lei che dice se sta bene o male. Ha una cura, sta male, la dica nei termini che vuole ma mi pare si possa provare a ottenere di meglio.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 271XXX

Buongiorno dottore, allora la psichiatra mi dice che ho una nevrosi, mi ha detto di aumentare le gocce di entact, portarle a 30 gocce, poi appena staro' meglio cambiera' cura dandomi un stabilizzatore.
Io dottore sto letteralmente impazzendo ho sempre senso di nausea e ansia, i miei pensieri sono fissi sul problema sessuale, sulla paura di non superare il problema e guarire, inoltre ho paura che cosi' tanti farmaci possano farmi male! non vedo via d'uscita, questo è il settimo giorno dall'aumento di entact e ancora non ho visto nessun beneficio.
La psichiatra mi dice di avere pazienza perche' ci vuole un po' di tempo prima che entact faccia il suo lavoro.
Il paradosso è che non riesco a fare l'amore in questo momento,ma tutte le notti mi sveglio con forti erezioni,da cosa puo' essere dovuto?
Grazie per la disponibilita'.

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
30 gocce attualmente è superiore alle dosi consigliate, anche se è stata usata per anni.
Una "nevrosi" mi pare una cosa piuttosto vaga.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 271XXX

Quindi dottore se 30 gocce sono superiore alla dose significa che chi me le ha ordinate è incompetente?
Abbiamo identificato una nevrosi attraverso una conoscienza piu' approfondita di me davanti alla psichiatra e mi riconosco nei sintomi.
Tutti in internet scrivono che i psicofarmaci danno problemi alla sfera sessuale , ma perche' neli due episodi precedenti a me gli ha risolti?
Succedera' anche questa volta?

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Forse non ci siamo capiti. Nevrosi è un termine generico, la conoscenza approfondita non ha generato diagnosi approfondite evidentemente.
La dose di 30 gocce è superiore a quelle attualmente raccomandate. Si usava, è indubbiamente efficace, questo certamente.

A me non interessa che "tutti su internet" scrivano qualcosa, utti scrivono cosa vogliono. I medici sono lì appositamente per sapere le cose in altro modo. La ragione per cui su di lei i farmaci hanno risolto sta verosimilmente nel fatto che le curano la preoccupazione. Poi, perché non le diano effetti collaterali non saprei, ma neanche questo è un problema, visto che non ne danno a tutti.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 271XXX

Ok grazie dottore, le faccio una domanda, io sono della provincia di treviso, mi indicherebbe lei qualche psichiatra in gamba in zona?
Secondo lei se venissi a farle visita a brescia sarebbe possibile avere un buon risultato? o mi consiglia qualcuno sempre nelle vicinanze per queste cose?
Il mio problema grosso è eliminare le ricadute che si manifestano una volta all'anno.
Grazie

[#11] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Si, capisco bene che il problema sono le ricadute. Non posso indicarle nomi qui, mi spiace.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 271XXX

Buon giorno dottore, sa cosa mi sono sentito dire ieri dal mio psicoterapeuta?
Che probabilmente se continuo cosi alla prossima ricaduta mi serviranno 40 gocce perche' sono soggiogabile e attribuisco tutta la soluzione dei miei problemi ai farmaci.
Lui ritiene che potrebbe darmi acqua e se io non lo sapessi starei bene lo stesso.
Mi ha detto di scalare la dose altrimenti a livello psicologico questa cosa col tempo mi devastera'.
Ovviamente io non lo faccio perche' stò con la psichiatra e cerco di seguire la cura.
La psichiatra punta a farmi passare la crisi con l'entac per poi cambiare farmaco e andare verso uno stabilizzatore.
Cosa ne pensa dottore?
Ho aumentato entact da 7 giorni, inizio a essere un po' piu' tranquillo.
Ho sempre poco appetito pero', secondo lei è l'effetto del farmaco che deve ancora stabilizzarsi del tutto?
La ringrazio per la pazienza dimostratami,

[#13] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Che probabilmente se continuo cosi alla prossima ricaduta mi serviranno 40 gocce perche' sono soggiogabile e attribuisco tutta la soluzione dei miei problemi ai farmaci."

Ah, che serie di concetti imprecisi e ostili... In più scusi, lo psicoterapeuta conosce i farmaci ? Sa di cosa sta parlando ? O ne ragiona come se fossero un'entità maligna che indebolisce la volontà ? Perché così non è, per cui starebbe parlando bene, ma di una cosa che non ha a che vedere con i farmaci, tutt'al più dei tranquillanti, in alcuni casi.

I farmaci dati bene curano a livello biologico, e quindi psicologico. Psicologico, e quindi biologico. Chi separa le due cose fa molta confusione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 271XXX

Grazie, e della mancanza di appetito e cambio cura cosa ne pensa?

[#15] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Che si pone domande su tutto al momento, non è che ci debbano essere pareri su ogni dettaglio, il medico mi pare faccia cose sensate.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#16] dopo  
Utente 271XXX

Dottore le cose non vanno per niente bene ho grande sonno continua, testa vuota e brutti pensieri, da quando ho aumentato l’entact le cose sembrano andare ancora peggio.. è possibile che ci voglia ancora del tempo? Ho chiamato la psichiatra e mi ha fissato un nuovo appuntamento per mercoledì.. è possibile non guarire piu’?
La prego di rispondermi. Grazie

[#17] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Come già detto, si sta ponendo domande sul futuro e ripetizione del fatto che sta male in forma di domanda, al che il medico ovviamente si offre di rivederla.
La tempistica è quella, un mese dall'aumento, ma abbiamo già detto sulla dose dell'entact prima.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#18] dopo  
Utente 271XXX

Buon giorno dottore, il problema sessuale è stato risolto, tutto è tornato apposto, ieri sono stato dalla psichiatra, mi ha detto che ho una nevrosi cioe' un contrastosto interiore scaturito da un conflitto inconscio.
Per il momento la terapia è stata lasciata cosi' com'è ovvero continuo con le 30 gocce di entact, mi ha detto che ci vorra' all'incirca un mese prima che tutto sparisca.
i sintomi vanno meglio, le mani non sudano piu' come prima e inizio nuovamente a mangiare!
Mi ha detto che ci rivedremo tra un mese, vuole capire che segnali mi manda il mio corpo prima delle ricadute e andra' a diminuire la dose di entact intervenendo piu' avanti con uno stabilizzatore dell'umore perchè il suo obbiettivo è farmi guarire dalle ricadute.
Secondo lei davvero è possibile andare ad eliminare definitivamente queste ricadute?
In questo momento mi manca la serenità' e il piacere che prima avevo nel fare le piccole cose della quotidianità'.
Inoltre volevo porle un'ulteriore domanda:in questi momenti aumento molto il numero di sigarette, ho sempre fumato , volevo sapere se il fumo può' predisporre anche questo tipo di ricadute.
Grazie e scusi nuovamente del disturbo.

[#19] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"un contrastosto interiore scaturito da un conflitto inconscio"

Questo vale per tutto, dalla polmonite, alla diarrea, alla storta a una caviglia, e anche quindi per una nevrosi.

Ha semplicemente fatto una cura per un disturbo noto che risponde a questa cura.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#20] dopo  
Utente 271XXX

Niente di piu' non puo' dirmi dottore riguardo a tutte le mie domande?
Capisco sia un consulto via internet ma un qualcosa in piu' con una mano sul cuore gentilmente!
Grazie

[#21] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non la butterei su toni di questo tipo, che significherebbe pensare che le risponde in maniera inumana o sgarbata.
Non è così.
Il fatto che uno abbia mille domande non significa che abbia senso discuterle.
Queste sono tutte domande che riprendono ogni passaggio del suo scambio con il medico, e le rigirano come domanda.
E' come se uno ascoltasse le previsioni del tempo e poi dicesse: sarà davvero così ?
Ancora ha la tendenza a porsi domande in maniera ossessiva, ci sta.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#22] dopo  
Utente 271XXX

OK MI SCUSI, GRAZIE
DEDUCO SEMPRE CHE DOVRO' CONVIVERCI FINCHE' AVRO' FORZA DI FARLO!

[#23] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Direi di no, il concetto è che curandolo migliora.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#24] dopo  
Utente 271XXX

Buon giorno dottore, sabato stavo quasi del tutto bene e ho passato una giornata tranquilla, la sera sono riuscito brillantemente a fare l'amore con la mia ragazza e fin qui tutto apposto.
Mi sveglio poi domenica mattina e inizia di nuovo il rimurgino sulla paura di perdere nuovamente l'erezione , fino a ieri sera , riprovo a fare l'amore e puntualmente mancanza di erezione.
Ho scritto alla mia psichiatra la quale mi dice che ci possono ancora essere dei momenti di difficolta' ma che dovrebbero essere transitori e poi spariranno e che non devo sempre stare li a chiedermi il perche' di tutto.
Lei cosa ne pensa?

[#25] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ciò che Lei sa per primo, cioè ancora ha delle ossessioni.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#26] dopo  
Utente 271XXX

Ma quindi devo attendere ancora? Sono 20 gg dall’aumento dottore .
Grazie di

[#27] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lei deve interagire con il medico, che sicuramente le avrà dato delle tempistiche.
E' inevitabile che chi soffre di questo disturbo si chieda se è migliorato all'avvicinarsi dei tempi che già sa essere quelli minimi per vedere un risultato.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#28] dopo  
Utente 271XXX

Il mio medico mi ha detto che devo attendere dottore, ma io fatico a stare così! Passerà. Tutto?

[#29] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Deve attendere evidentemente fino alla prossima visita, ricontattarlo dopo tot. Quindi si attenga a questo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#30] dopo  
Utente 271XXX

ok dottore ma dalle sue parole mi sembra di capire che cambierebbe la cura, anche l'altra volta che ero caduto il processo era stato simile,ma non capisco perche' l'entact ci metta cosi tanto su di me per fare effetto.
Anni fa quando avevo ricadute nel giro di una quindicina di giorni ne uscivo sempre ora i tempi si allungano, c'è una spiegazione?
E' possibile che un farmaco che mi ha sempre tirato fuori ora non lo faccia?
Grazie

[#31] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non mi pare di aver detto questo.
Non è necessaria una spiegazione, i tempi sono mediamente i soliti, i cambiamenti si considerano se in tempi normali-protratti non si ottengono miglioramenti.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#32] dopo  
Utente 271XXX

ok ma perchè nel passato ci ha messo meno a tirarmi fuori?
puo' essere dalla gravita' dell'episodio o da una maggiore responsabilita' verso la vita?
Sto anche per acquistare casa.

[#33] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ripeto, non è che abbia senso tirar fuori una risposta ad ogni cosa, e non ogni differenza ha una ragione o significa qualcosa. La differenza è tra una risposta e una non-risposta, così come in un esame del sangue la differenza è tra valore normale e non normale, dopo di che chiedersi perché è più alto o più basso invece non ha senso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#34] dopo  
Utente 271XXX

Buon giorno dottore, le cose non migliorano, siamo a 25 giorni dall'aumento, secondo lei è il caso di provare a cambiare o di tenere ancora duro per un po'?
La psichiatra dice di tenere duro, ma secondo lei puo' essere che la dose di entact sia troppo alta e al posto di trarne beneficio mi faccia stare in questa condizione?
La mancanza totale di erezione e del desiderio sessuale è dovuta allo stato in cui mi trovo?
Si riprendera' nuovamente normalmente una volta passato questo momento?
Grazie dottore

[#35] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Si deve attenere ai tempi dello psichiatra, porsi questa domanda proprio al limite del tempo di un mese non è utile. Se lo psichiatra dice di tener duro, avrà un senso nel caso specifico e in generale non è una cosa difficile da capire rispetto alle tempistiche richieste.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#36] dopo  
Utente 271XXX

nel senso che le tempistiche d'azione sono queste?le è mai capitato che la dose possa essere troppo alta?

[#37] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non capisco la domanda. Che significa "le è mai capitato" rispetto ad un parametro standard come la dose.

Secondo me sta producendo domande a vuoto. Se ne chiude una, e allora se ne apre un'altra.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#38] dopo  
Utente 271XXX

Buon giorno dottore, le cose da lunedì vanno meglio, ho ripreso l'attività' sessuale bene, i pensieri se ne sono andati quasi totalmente e l'ansia è calata.
Mi trovo in uno stato di forte attivazione ovvero faccio tutto con molta velocità' a lavoro e fatico a stare fermo, devo avere qualcosa da fare e velocemente, al mattino l'unico fastidio che ho sono forti scariche di dissenteria, e durante la giornata le mani sudano ancora un po'.
Mercoledì ho chiamato la psichiatra e mi ha detto di togliere cinque gocce di entact.
Non è che non mi fidi di ciò che mi ha detto,(infatti ho iniziato a calarne una al giorno) ma questo togliere le gocce cosi' presto potrebbe riportarmi nello stato depressivo?
Cosa ne pensa lei?
Grazie anticipatamente dottore.

[#39] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' il solito problema delle domande ridondanti, di cui già conosce la risposta. Ma a che serve sapere se "potrebbe" ? Lei ha una prescrizione da seguire che si spera abbia una logica. In generale l'ha avuta, stavolta la sta avendo ? Questo è importante giudicare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#40] dopo  
Utente 271XXX

Si dottore ho capito, volevo solo sapere se si usa togliere in momenti così delicati, cioè appena uscito dalla crisi.grazie

[#41] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Al di là del fatto che si usa, ha spiegato bene perché in questo caso il medico lo ha fatto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it