Utente cancellato
Gentili medici,

Dopo anni di terapie (ssri/snri) fallimentari se non peggiorative, mi è stato diagnosticato da un nuovo specialista un disturbo borderline di personalità.
Il curante mi ha spiegato che non si tratta di disturbo bipolare ma la terapia è la stessa.
Ho anche provato degli antipsicotici atipici ma non li tolleravo granché.

Siccome ho più sintomi di impulsività/aggressività rispetto a sintomi depressivi che ci sono si ma in modo minore,il mio psichiatra mi ha prescritto il Tegretol dicendo che è più indicato rispetto ad altri stabilizzatori tipo Lamictal che ritiene più attivante.

La terapia è la seguente:
Tegretol r.m 400 mg la sera ore 21.
Dopo una settimana ho fatto le analisi del sangue e dei valori della carbamazepina. Tutto nella norma sia valori ematici sia valori della carbamazepina. Quindi non è previsto nessun aumento del dosaggio.

Ho piena fiducia del mio curante e non cerco un parere sulla cura.

Pero avrei un paio di domande da porre a voi specialisti in attesa di contattare il mio curante.

Leggendo sul foglio illustrativo alla voce interazioni è menzionata l'interazione con succo di pompelmo. Siccome a me piace la cosa mi ha destato stupore.

Quindi vorrei sapere:

1) Data l'interazione con succo di pompelmo, devo astenermi completamente dall' assunzione o posso berne un bicchiere (200 ml ) ogni tanto ?


Devo assumere la compressa alle ore 21.
Non mi è stato specificato se a stomaco pieno o vuoto. Non sempre ceno prima delle 21 a volte capita che sono al ristorante e si fa più tardi.

Quindi chiedo ;
2) La compressa a rilascio modificato va assunta a stomaco pieno,vuoto o è indifferente?


Sono dieci giorni che assumo Tegretol e non ho particolari fastidi come con gli ssri ma nemmeno chissà che beneficio.

3) Vorrei sapere dopo quanto tempo fa effetto se settimane o mesi.

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non può assumere pompelmo.

La terapia può essere assunta indifferentemente con i pasti

È una terapia stabilizzante che teoricamente a questo dosaggio ridurrebbe solo l’impulsività, quindi non penso ci siano particolari segnali di andamento della terapia.

Se assume altri farmaci il prodotto può interagire sul metabolismo.

Deve avere rapporti sessuali protetti.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it