Utente 500XXX
Buonasera.Un mese e mezzo fa ho iniziato ad avvertire calore sul collo poi alla fronte ed alle mani con vampate di calore e sudorazione.Inizialmente si pensava ad una reazione allergica da pigmenti del tatuaggio..ho effettuato 5 giorni di antibiotico via bocca e muscoril+cortisone iniezioni ma senza risultati di conseguenza il mio medico di base mi ha diagnosticato uno stato super ansiosi dandomi Xanax 3 volte al di dalle 17:00 alle 21:00 5-5-5 gocce.Devo dire che di gocce ne mettevo molte più del dovuto e L ansia anziché diminuire diventava quasi panico.Ho così deciso di fare prima delle analisi e poi recarmi da un neurologo.Il primo ha ipotizzato mancanza di vitamina B12 (non era quella la causa) il secondo essendo anche fisiatra -neurologo-neuropsichiatra mi ha dato una cura con il cymbalta per curare depressione ma senza risultati in quanto prendendolo avevo allodinie e spasmi muscolari .Il terzo neurologo (cura che sto facendo ora)mi ha dato 1/2 Xanax tre volte al giorno ed il Lyrica per contrastare uno stato di “ansia reattiva”.I miei sintomi sono scosse che vanno dalla cervicale Alle spalle fino alla zona lombare (ho due protrusioni cervicali)Stomaco chiuso nel momento delle scosse sudorazione vampate e momenti di ipocondria acuta.Sto seguendo anche un percorso psicologico.Chiedo : lo stato di ansia reattiva e di conseguenza la mia mente possono influenzare così tanto il mio corpo e farlo reagire in questo modo?Graziw

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
L’influenza sul corpo è possibile. Il problema è che le terapie non sono state neanche mantenute il minimo necessario per avere un riscontro valido sui sintomi.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 500XXX

La ringrazio Dottore.Ha ragione..la costanza non è il mio forte e L ipocondria mi porta a girare tra mille medici con conseguente dispendio d energie e soldi.Comunque Quest ultima cura con il Lyrica la faccio da circa due settimane ...con i dolori sto molto meglio L ansia è diminuita ma ieri mi sono di nuovo innervosita molto e i sintomi anche se in maniera più lieve sono ricomparsi.L unica cosa che mi hanno consigliato (lo psichiatra ha detto che va bene questa cura) è di fare una visita ginecologica in quanto questo sintomi aumentano in pre-ciclo.E’ come se fossi in menopausa ogni volta che il ciclo deve arrivare con naso chiuso ecc.La ringrazio nuovamente.Buona giornata