Utente 418XXX
Salve sono una ragazza di 25 anni e purtroppo da un paio di anni soffro di un disturbo ossessivo compulsivo. Da qualche mese sono in terapia presso uno psichiatra che mi ha praticamente riempito di farmaci... sto soffrendo di sonnolenza ,calo di energie e di concentrazione , ne ho parlato con lui, ma dice che se riesco sostanzialmente ad avere una certa efficienza lavorativa - o di studio nel mio caso non mi devo preoccupare piu' di tanto e che secondo lui sto addrittura migliorando! Per quanto sia un professionista affermato , la cura che mi prescrive e' ai limiti dell'inverosimile
al mattino devo assumere: anafranil 75 mg+ haldol 2 gtt+nootropil
a pranzo all'una nootropil
sera: 15 mg di mirtazapina+ 0,5 mg di rivotril+ haldol 6gtt
Mai possibile che tutti questi farmaci non influenzino il mio stato di vigilanza?Io non so piu' cosa pensare .. anche perchè faccio davvero molta fatica nello studiare o nel mantenermi attiva durante la giornata
grazie

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

In questa terapia noto una cosa. A parte il nootropil che sarà stato dato per stimolare le funzioni cognitive, ma sinceramente è un uso un po' "generico", la cosa principale è che il farmaco antiossessivo è a dose comunque non piena, e l'haldol, a dose piccola (se è quello a concentrazione 0,2) non è chiaro perché sia presente, idem la mirtazapina.
Che possano influenzare le funzioni di concentrazioni etc sì, a quel punto però si cambierebbe schema, forse ne ha già provati tanti ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 418XXX

Adesso le spiego: prima ero in cura presso un altro psichiatra
Mi ha curato dapprima con 25 mg di anafranil
Poi 50 e infine 75 mg
Ho avuto problemi con il sonno(riuscivo a dormire poche ore a notte) e allora mi ha dato 15 mg di mirtazapina+1 mg di tavor per dormire la notte
In tutto questo non sono molto migliorata
Allora ho deciso di farmi curare da un altro dottore
Che mi ha prescritto la suddetta terapia
Mi ha spiegato di volermi curare nel modo seguente :mantenere la terapia precedente e inserire insieme all'Anafranil ,il fevarin che assumo alle 18 (prima avevo dimenticato di inserirlo)+ antipsicotico a basso dosaggio(haldol da 2mg/ml)
Poi dato che gli ho spiegato le mie difficolta di concentrazione mi ha inserito il nootropil+epargriseovit intramuscolo per 10 gg
In tutto questo devo dire che i sintomi ossessivi e compulsivi sono migliorati e anche l'umore
Ma praticamente ho una resistenza allo stress molto piu bassa e sonnolenza

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Capisco, però la sequenza vuole che si associ se una persona risponde a un antiossessivo ma ha effetti collaterali, a dose efficace. A dose bassa non è detto che ci sia una risposta, anche associando due antiossessivi, se sono tutti e due a dose bassa, a priori.
Haldol a bassa dose si aggiunge per migliorare l'effetto, talora da subito perché si ritiene che alcuni aspetti, tipo quelli "motori" possano migliorare da subito o per attutire l'effetto agitante degli antidepressivi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it