Utente cancellato
Buongiorno. Soffro di ansia da 12 anni e sono in cura con fluoxetina 60 mg e en e xanax. Da 1 anno e mezzo, mentre prima prendevo paroxetina.nell ultimo anno e mezzo c'è stato un forte miglioramento grazie all emdr e la fluoxetina tanto è che si è deciso di scalare il dosaggio. Purtroppo mi è Tornata l ansia e così siamo dovuti tornare a dosaggio pieno. Ora è da circa 20gg che ho un problema. La dispnea. In questa ultima settimana ho iniziato ad avvertire dolore al petto e mancanza di fiato dal mattino che mi sveglio fino alla sera che vado a letto. Tranne la notte. Ho fatto un ecg risultato negativo. Una visita cardiologica negativa. E un ecocolordoppler negativo solo con un leggero aumentato parietale. Ora ho l ecg sotto sforzo domani.. Mi chiedo dato che dallo psichiatra vado la prossima settimana.. E possibile che questa dispnea e dolore siamo portati dall ansia? Perché a livello cardiologico non c'è nulla a parte le cg da sforzo che devo fare domani è a livello polmonare Spero di no riguardo embolia, dato che la saturazione è 98%. Mi chiedo come sia possibile poco o a cosa devo riferirmi per non avere più dolore Calcolando che mi sveglio con la mancanza d'aria dolore alla schiena dolore al torace anche quando faccio un minimo movimento mi viene la tachicardia, Calcolando che sono in sovrappeso di bel po' di chili, se può a sto punto a essere un problema organico o se L'ansia può portarmi questo per svariati giorni perché non ho idea se andare al pronto soccorso per farmi fare una visita a livello polmonare o aspettare domani le col ECG da sforzo e se fosse a posto. Attribuire all'ansia escludendo la parte polmonare perché forse dopo 5 giorni sarei già in modo più grave invece di essere sempre uguale E in più La cosa che mi stupisce è che questo dolore viene al mattino e non durante la notte quando la sera prendo lei e Lo Xanax lo prendo anche al mattino lei ma solo 10 gocce mentre la sera 20 + 0 50 di Xanax non vorrei che punto fosse una questione o muscolare portata dal peso oppure di ansia Chiedo un vostro parere virgola per capire se posso escludere patologie organiche avendo fatto questa visita e posso attribuirle all'ansia Grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non so chi le consiglia tutti questi esami, ma una volta fatto il controllo annuale solito è inutile considerare il sintomo come cardiologico piuttosto che legato all’ansia o a disturbi similari.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
509022

dal 2018
Si in realtà io non ho mai fatto nulla di annuale a livello di esami. E la prima volta che mi capita. La cosa che non capisco è come mai questo dolore toracico è dispnea mi siano venuti in modo improvviso e non vanno via. Da 4 gg?. Senza darmi Tregua? Possibile che ci sia anche una contrazione muscolare dato che sento anche una. Punta nella schiena? Che sai tutto a livello muscolare tensivo e la dispnea nn va via portata dall ansia? Riguardo all embolia polmonare dovrei stare tranquillo?

[#3] dopo  
509022

dal 2018
C'è nessuno?

[#4] dopo  
509022

dal 2018
E possibile girare la domanda riguardo l embolia polmonare nel settore Pneumologia? Perché non me la da fare fino a domani. Giusto per capire se è necessario e urgente andare in pronto soccorso per un esame d dimero. O no. Grazie.

[#5] dopo  
509022

dal 2018
Scusate io scrivo anche se nessuno è.. Può essere un problema polmonare?

[#6] dopo  
509022

dal 2018
Io non capisco perché si fa Un domanda.. E nessuno risponde. Penso sia un sito serio.. Però uno a volte avrebbe bisogno anche di pareri che possono tranquillizzare. Io ho chiesto semplicemente se può essere portato da patologie cardiache o polmonari. Nessuno a risposto.