Utente 428XXX
Salve ho 18 anni e sto a accusando problemi di dolore al torace (bruciore) e attacchi di panico. Questa cosa iniziò venerdì di due settimane fa, avevo fatto un uso sconsiderato di erba (essendo fumatore inesperto non ho saputo fermarmi) e i sintomi di quella sostanza si sono fatti sentire: tachicardia, distacco dalla realtà, paura incredibile di morire, formicolio per tutto il petto e la gola e attacco di panico. Dopo questo episodio durante la settimana ero tranquillo (a parte qualche episodio strano di spossatezza). Improvvisamente giovedì inizia a mancarmi l'aria (strano visto che era passata una settimana) e mi viene dispnea, tremore al freddo, leggera nausea, tachicardia e grande paura tant'è che vado all'ospedale. Mi dimettono con esami che risultavano regolari diagnosticandomi una leggera influenza e gastroenterite. Ora perdura per tutto il giorno una continua dispnea, grande spossatezza ebruciore al petto che perdura per tutto il giorno e peggiora improvvisamente e in quel momento mi sento impaurito, fuori dalla realtà e chiuso in me stesso. Non so se quest'effetto apparso improvvisamente dopo quell' episodio traumatico sia dovuto ad appunto a quella serata che ebbi quel trauma oppure ad altro. Vi ringrazio per le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
L'uso di sostanze può aver provocato questi sintomi che vanno inquadrati e trattati da uno specialista in psichiatria con una visita dal vivo.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it