Utente cancellato
Gentili Dottori,

il 1° settembre 2018, ho terminato la terapia (Paroxetina 20 mg una volta al giorno) che mi era stata assegnata ben sette anni fa per il mio disturbo da attacchi di panico e ansia generalizzata. Non avendo più riscontrato sintomi ho parlato con lo specialista che mi ha dato "luce verde" per la sospensione graduale del farmaco, terminata appunto il primo settembre.

Tre giorni fa ho iniziato ad avere qualche acciacco: palpitazioni, problemi intestinali, irrequietezza e nervosismo. Tutti sintomi che conosco e ricordo molto bene.

Che tutto ciò sia causato dalla recente sospensione del farmaco? O si tratta di una ricaduta?

Attendo fiducioso un Vs. parere.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Dipende da quanto questi aspetti incidono sulla sua quotidianità e la condizionano, se si tratta di episodi occasionali o meno, è utile contattare il medico che la conosce e rivalutare il tutto sicuramente,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta