Utente 507XXX
Buonasera dottori, sono un ragazzo affetto da emiparesi dx dovuta a complicazioni durante il parto, durato circa 18h. Durante la mia vita sono sempre stato una persona ansiosa e ipocondriaca, tanto per fare un esempio, quando avevo 8/9 anni mi mettevo le mani sul petto per constatare che il cuore battesse. Tolto ciò arrivo al dunque. Dopo una delusione amorosa, per svagarmi circa 2 anni fa, ho iniziato a fare uso di cannabinoidi, con un consumo moderato e irregolare, c’erano periodi dove fumavo di più altri meno e altri per niente. Ho smesso di fumare quest’estate, quindi il consumo di cannabinoidi è durato circa 1 anno e mezzo, dopo un episodio. Era inizio estate, il mio giudizio scolastico era stato sospeso, dovevo sostenere gli esami a fine estate, stavo studiando poco ed avevo litigato con una persona a me molto cara, in poche parole diciamo non un momento tranquillissimo della mia vita. Tornando a noi, una sera fumo in compagnia e vado a dormire. L’indomani mi sveglio un po’ postumato, ma attribuisco il tutto al fumo della sera precedente. Il giorno seguente, sento le gambe molli, senso di angoscia, fiato corto e sensazioni di impazzire, vado dal medico che mi prescrive analisi di prassi... tutto nella norma, attribuisce il tutto all’ansia. In effetti durante quel periodo, come sopra riportato, ero molto ansioso, a volte il tutto culminava con vomito e notti insonni. Terminati e superati gli esami, piano piano migliora il tutto, tranne un piccolo problema di senso di angoscia al petto con cui avevo fatto l abitudine. Dopo un mese circa di apparente calma, si ripresenta una settimana scolastica abbastanza pesante, costellata da vari compiti ed interrogazioni, torna a farsi presente l insonnia, che da quel giorno non mi ha più lasciato.. riesco ad addormentarmi molto facilmente, ma mi sveglio continuamente di notte, ieri ad esempio mi sono svegliato alle 2 senza più chiuder occhio (anche se mi ero addormentato attorno alle 20/20:15). Controllando sul web ho riscontrato molti dei miei sintomi erano affiancati alla schizofrenia (parto con problemi, uso di cannabinoidi, insonnia, ansia etc.) e qui è tornata a fare da padrona la mia ipocondria, non so più che fare, ho paura di essere schizofrenico.. non voglio un altra croce nella mia vita, sono già stato sfortunato nel nascere e contrarre determinati problemi, quando tutto sembrava girare per il meglio, ecco quest’ultimo farsi presente. Premetto che da allora non ho più toccato cannabinoidi. Nonostante tutto continuo a condurre una vita regolarissima, esco con amici, vado a scuola, rido e scherzo. A volte se sento rumori o cose strane chiedo rassicurazioni a chi sta con me dicendo “l’hai sentito anche te? “L’hai visto anche te?”, ovviamente riscontro sempre consensi, ma riesco a tranquillizzarmi per poco, per poi ricadere nel vortice della paura di esssere schizofrenico.

[#1] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
In famiglia qualcuno ha sofferto di Attacchi di Panico?
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#2] dopo  
Utente 507XXX

No, da quanto io sappia, ho solamente uno zio che in giovane età è stato ipocondriaco.

[#3] dopo  
Utente 507XXX

Che ne pensa dottore? Mi dia delucidazioni, gentilmente.. sono in super ansia in questo momento!

[#4] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Penso che debba consultare uno Psichiatra, qui non posso fare diagnosi ma è difficile che si tratti di Schizofrenia, davvero difficile.
Non so dove sia andato a trovare su internet dei sintomi di schizofrenia che coincidano con i suoi. Con tutta probabilità si tratta di un disturbo d'ansia, mi creda.
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#5] dopo  
Utente 507XXX

Per farle capire la situazione in cui mi trovo dottore, aspettando una sua risposta, mi è salita talmente l’ansia che sono dovuto andare a vomitare. La ringrazio per la sua disponibilità e le auguro una splendida serata

[#6] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Anche a Lei e stia tranquillo
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com