Utente 516XXX
Salve,
Ho 24 anni e mi ritrovo a chiedere consulti qui perché ormai non so dove aggrapparmi.
Soffro di attacchi di panico e ansia estrema da un anno che sono riuscita a tamponare grazie allo xanax precisamente 25 gocce la mattina e 10 la sera ed erano circa 7-8 mesi che non avevo un attacco
Devo dire che ero riuscita a raggiungere il mio equilibrio, non del tutto ma ero contenta degli obiettivi raggiunti..stavo anche pensando di andare in vacanza due giorni cosa che mai avrei pensato di riuscire a fare ma già solo che ci avrei provato voleva dire tanto.
Stavo iniziando anche a scalare lo xanax
Il 23 dicembre sono stata a casa di un amico, una stanza molto piccola dov’è fumavano tutti, io dentro di me sapevo che il fumo passivo di marjuana non mi avrebbe fatto nulla ma le mie paranoie e l’effetto placebo hanno iniziato a tremarmi le gambe, vedere strano, e mi sono spaventata (io vivevo dal mio ragazzo ma sono dovuta tornare a casa dei miei per sentirmi più tranquilla, in macchina e non so nemmeno come ho fatto a guidare)da lì il il calvario
Sono 7 giorni che sono rinchiusa in casa con mille pensieri negativi, paure che anche io so che sono insensate, ho talmente paura che prima facevo passare 12 ore dall assunzione di xanax all’altra perché quasi non ne sentivo il bisogno invece ora sento subito svanire l’effetto..
La mia psichiatra mi ha prescritto il cipralex 1 goccia ogni 3 giorni fino ad arrivare a 10 così da non sentire gli effetti collaterali ma ho paura che se inizio non finisco più
D’altra parte però mi chiedo come farò se non inizio non posso continuare così
Comunque la psichiatra mi ha detto che non me l’ha prescritto per la depressione perché dice che non sono depressa ma sono angosciata e demoralizzata per quello che mi è successo e mi sono rinchiusa in gabbia così da sentirmi al sicuro
Non mangio piu, dormo 3/4 ore a notte e l’ansia la sento di più la sera
Ripeto sono solo 7 giorni che sto così ma sono 7 giorni da incubo
Quindi secondo voi, medici, è giusto prenderlo o potrei farcela facendo solo psicoterapia?
Avevo in programma anche una gravidanza ma se inizio con il cipralex come farò dovrò aspettare di smettere
Grazie infinite

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Ora deve curarsi con i farmaci. Il Cipralex è indicato per i suoi disturbi, faccia la cura senza timori.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 516XXX

Salve grazie per la risposta..
Si vorrei iniziare ma ho paura degli effetti collaterali..
Alimento la mia ansia cercando qualsiasi cosa in Google e ho letto che chi ha già pensieri negativi come suicidarsi etc con lantidepressivo nelle prime settimane potrebbe aggravare la situazione e io ho paura davvero
Non voglio stare ulteriormente male anche se sono pochi giorni che sto così
E inoltre ho paura che smettendo di prenderlo poi tutto ritorni

[#3] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Il punto centrale di tutto è che bisogna aver fiducia nel proprio medico, il quale, prima di prescrivere un farmaco, calcola vantaggi e svantaggi,
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-