Utente 518XXX
Salve, sono una ragazza di 26 anni e ho sempre sofferto di ansia mai curata insomma ci convivevo, ho sempre avuto una vita frenetica e ho avuto una relazione d amore molto stressante...a maggio di quest’anno ho avuto un malessere fisico all improvviso ho avuto l impressione come se mi avessero messo delle lenti sugli occhi qst sensazione mi è durata circa 3 ore poi e passato,e una sensazione orribile da spiegare e come se i ricordi erano lontani ero distaccata cn la mente..sn stata da una psicologa che mi ha aiutata ma solo a superare la rottura con il mio ex ma da allora sn mesi che mi sento molto strana nn mi sento più me stessa e ho difficoltà a ricordare le cose. Da premettere che feci le analisi e avevo il ferro basso che ho curato e ora sto meglio vedo meglio e nn mi sento più stanca. Ma nn credo sia la causa del problema o sia stato questo il motivo del mio malessere a maggio. Prima di qst malessere ogni due anni mi veniva come una scossa in testa e per qst ho fatto una risonanza al cervello ma nulla di anomalo. Volevo chiedervi a chi posso rivolgermi oltre allo psicologo quale sia il motivo del accaduto e come posso curare qst sensazione strana sto veramente male nn riesco nemmeno a gestire più l ansia all quale prima nn davo peso. GraZie mille aiutatemi

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Ansia mai curata, ma diagnosticata invece in qualche modo ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 518XXX

Nn mi sn presa mai nessun farmaco ci convivevo, e da tanti anni che ne soffro ma nn capisco cosa mi sia successo a maggio e vl capire se dv assumere qualche farmaco perché da allora mi sento molto strana

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Capita che a un certo punto le cose si aggravino e quindi non siano più gestibili. Si faccia diagnosticare da uno psichiatra.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 518XXX

Va bene la ringrazio! Mi puoi solo dire secondo lei Quale sia stato il motivo del mio malessere e perché io possa sentirmi così molto strana ?da allora è come se nulla mi é più familiare. Quel giorno nn persi conoscenza ma è come se il mio cervello l avesse persa nn so come spiegare mi è molto difficile, poi quella sensazione svanì dopo 3 ore ma continuavo a sentirmi come se il mio cervello era incapace di pensare, di immaginare, sentivo anche i miei più cari lontani da me nn associavo nessun ricordo a loro insomma io qst sensazioni e sintomi le ho provate veramente e le provo tt ora mi sento vuota ho difficoltà a ricordare e a pensare.. e nn uso termini così tanto per mi creda . Io credo che la causa sia lo stress ho letto tanti casi simili al mio.. spero solo che ci sia una cura perché io voglio ritornare cm prima è uscirne da qst incubo e da qst irrealtà. Vorrei avere mille volte l ansia e la tachicardia che sentirmi da maggio così strana. Grazie mille in anticipo dottore vorrei solo un suo parere.

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cosa intende per motivo ? Esterno ? Non deve esserci un motivo esterno.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 518XXX

Mi perdoni,nn so se ho capito ma io vorrei sapere Il motivo,quale sia stata la causa intendo di qll che mi è successo in base ai sintomi che le ho raccontato.sarebbe gentile da esprimermi un suo parere poi andró appena possibile da uno psichiatra da lei consigliato.

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La causa è che le malattie attraversano diverse fasi, e nel tempo può darsi che sia salita di livello. Prima rientrava ed era gestibile, ora no. La cosa più tipica di quando uno comincia ad avere un disturbo, e cioè che all'inizio è sopportabile, si attende, poi non più.
La causa di un disturbo d'ansia ? Appunto chiedevo, in che senso la intende ? Avere un cervello strutturato in un certo modo con certi geni, certi circuiti etc sarebbe per Lei una causa ? Non penso intendesse questo semplicemente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 518XXX

No, nn intendevo questo.Riguardo al disturbo d’ansia nn so quale sia la causa perché ne soffro da tanti anni continuamente che oramai mi ci sono abituata,però sono preoccupata perché mi sento strana da quando ho avvertito quella brutta sensazione a maggio di distacco tra mente e corpo,vorrei solo capire se sia stato lo stress e se il fatto che io mi senta ancora così è normale o no.