x

x

Brintelix o cipralex per attacchi di panico

Buona sera, gentile dottore, sono un ragazzo di 30 anni, mi è stato prescritto dopo visita specialistica il brintelix da 10 mg per crisi di ansia e depressione, in quanto secondo il medico è l'unico farmaco che non provoca aritmie poiché nel mio caso ho circa 20.000 extrasistoli ventricolari con centinaia di coppie nelle 24 h, pur avendo un cuore strutturalmente sano.
In passato ho usato il cipralex e mi sono trovato bene, volevo sapere se il cipralex crea problemi a livello aritmico, aumentando l'extrasistolia, e se il brintelix è il farmaco più adatto in pazienti come me con aritmie extrasistoliche ventricolari, onde arrecare ulteriori problemi al sistema elettrico del cuore. Al momento assumo betabloccante bisoprorolo da 1,25 mg ed alprazolam 0,50 mg al giorno.
Grazie, cordiali saluti.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Entrambi i farmaci creano ridotti sintomi cardiologici.

Comunque, lo specialista di riferimento è lo psichiatra.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto