Utente 547XXX
Prendo lo xeplion 150 da ormai 4 mesi...
Questa cura Sará a vita?
Dovrò curarmi per sempre in generale o solo per tipo 2 anni ?
Questa dimissione da ospedale puó essere valida per
La richiesta della pensione d'invaliditá?
Potró guidare ,avere figli, studiare ?
Io nel frattempo sono fortemente invalidato dallo xeplion , non riesco a fare Nulla: nè giocare ai videogames,né suonare la chitarra oppure guardare film d'azione, soffro di grave disfunzione erettile, non riesco a dialogare bene, ascoltare discorsi, mi sento in un forte stato confusionale é tutto semplicemente terribile....inoltre aumento di peso a dismisura ansia e insonnia non ne parliamo proprio..... Non so se potrò resistere a lungo con questa cura, sono proprio obbligato a farmi torturare in questo modo ? Se si per quanto tempo?

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Purtroppo gli antipsicotici hanno anche effetti collaterali e i primi mesi sono i più difficili. Se sospendesse la cura, nel giro di poche settimane i sintomi della schizofrenia tornerebbero. Il paliperidone dà aumento di peso, in particolare se mangia come era abituato e si muove poco. Gli effetti collaterali si riducono col tempo. Se soffre di insonnia e di ansia chieda allo psichiatra qualcosa per dormire, almeno una parte della confusione che avverte può essere da mancanza di sonno. Può fare domanda di invalidità civile. Potrà guidare quando si sentirà meno confuso, ma probabilmente dovrà fare rinnovi più frequenti. Per il resto tutto dipende dall'equilibrio tra la terapia, che dev'essere ben tollerata e tollerabile, e la malattia, che va fermata, e ogni paziente è una storia a sè.
Franca Scapellato

[#2] dopo  
Utente 547XXX

Quindi non é una cosa transitoria, ma cronica giusto?

[#3]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Anche se la diagnosi è di episodio schizofrenico acuto le terapie vanno proseguite per molti mesi, senza interruzioni e possibilmente continuando con lo stesso antipsicotico, perchè l'efficacia col tempo aumenta. Al primo episodio non si può prevedere se ne seguiranno altri o se tutto si esaurirà in un unico periodo di malattia.
Franca Scapellato

[#4] dopo  
Utente 547XXX

Ok grazie