Utente 365XXX
Buongiorno dottori! Vi scrivo perché cortesemente vorrei sapere se ho commesso involontariamente qualche danno a mia figlia di 21 mesi.
Per i primi sette mesi circa su consiglio della pediatra ho sempre lavato mia figlia solamente con acqua. Quindi ad ogni cambio pannolino ho sempre usato del cotone e poi facevo risciacqui abbondanti di acqua. Successivamente ho comprato un detergente intimo vegan all'olio di oliva e di babassu da agricoltura biologica e all'olio di riso e di cotone. Il problema è che il POH era di tre mesi ma io non me ne sono accorta nell'immediato. In verità non avevo mai comprato cosmetici vegan o bio e di conseguenza non avrei mai pensato che la scadenza fosse solo di tre mesi dopo l'apertura. Credo di averlo usato per altri 4 mesi dopo la scadenza. La bottiglia contiene 250ml di prodotto e ancora ne è rimasto un centimetro di detergente questo perché ho sempre messo poco prodotto in questi 7-8 mesi di utilizzo. L'ho usato tre volte durante la giornata. Al risveglio, quando defecava e la sera per ultimo cambio pannolino della notte. Per la pulizia della pipì invece usavo ed uso solo acqua. Sono un po' preoccupata perché leggendo in internet ho visto che i prodotti scaduti perdono efficacia e possono comportare allergie, dermatite o infezioni da miceti o batteri. Non è successo nulla di tutto questo fortunatamente. La cosa che mi preoccupa però maggiormente è che ho letto che per i cosmetici bio si assiste ad un altro evento, ovvero irrancidimento degli olio vegetali. Questo detergente ne contiene diversi. Vi ricopio inci:
Aqua, Cocamidopropyl Betaine, Sodium Lauroyl Sarcosinate, Glycerin, Aroma***, Sodium
Ricebranamphoacetate, Sodium Babassuamphoacetate, Orbignya Oleifera Seed Oil *, Lactic
Acid**, Oryza Sativa Bran Oil, Oryza Sativa Extract, Hydrolyzed Rice Protein, Gossypium
Herbaceum Seed Extract, Olea Europaea Fruit Oil*, Olea Europaea Leaf Extract, Sesamum Indicum
Seed Extract, Gossypium Herbaceum Seed Oil, Picea Abies Extract, Caprylyl Glycol, Sodium Cocoyl
Glutamate, Propanediol, 1, 2-Hexanediol, Sorbitan Sesquicaprylate
*da agricoltura biologica
**da melassa
***aroma naturale vaniglia
Sinceramente mi sto preoccupando perché irrancidimento significa produzione di perossidi ed ho paura di aver fatto qualche danno. Oltretutto nella composizione non vedo nessun prodotto antiossidante per contrastare tale evento. Ovviamente adesso ho ricomprato un nuovo intimo. Ho annusato il vecchio intimo e non ho avvertito questa famosa puzza di irrancidimento, però non l'ho mai sentita e non so come possa essere. Sono totalmente profana su questa cosa. Oltretutto essendo un prodotto senza profumi non è che faccia un odore specifico o piacevole.. .
Spero tanto in una vostra risposta. Cardiali saluti.

[#1]  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
TORINO (TO)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Stia tranquilla. Non penso proprio che abbia creato nessun danno ,assolutamente
Cordiali saluti dott Giampiero Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#2] dopo  
Utente 365XXX

Dottore Griselli la ringrazio di cuore per la sua celere risposta. Mi ero allarmata per la questione dei perossidi perché in internet si legge di tutto, anche essere cancerogeni.
Mi ha ridonato il buon umore. Grazie sentitamente.
PS: scusi per l'errore di battitura, ovviamente volevo dire PAO e non POH.
Grazie infinite e buona serata.

[#3] dopo  
Utente 365XXX

Gentile Dott. Griselli, mi scusi se ritorno a disturbare ma cortesemente le vorrei chiedere una cosa. Ieri, per caso, ho ascoltato in radio un medico che rispondeva sulla questione dei radicali liberi.
Ed ecco che mi è tornata in mente la storia per cui ho chiesto il consulto. Lei mi ha già tranquillizzato, tuttavia le vorrei chiedere se nel caso in cui gli oli presenti nel detergente fossero ossidati/irrancidi in sostanza avrei deterso mia figlia con dei perossidi? Ma eventualmente questi perossidi possono oltrepassare in questa modalità la barriere lipidica del corpo? Cioè possono in questo modo danneggiare le cellule umane? Si parla dei radicali liberi che si formano all'interno del nostro corpo già con la sola respirazione e del fatto che quando questi radicali eccedono rispetto a quanto il nostro corpa possa espellere possono distruggere le cellule. Si parla anche di inquinamento, fumo Alcol e sole come stress ossidativo. Quello che non capisco è se in questo caso i perossidi nelle zone intime possono penetrare la pelle entrando nell'organismo umano e quindi colpire anche il DNA oppure no perché i perossidi sono una lunga catena che non può oltrepassare la barriera lipidica? Non ho chiaro questo dottore! Spero tanto in una sua risposta. La ringrazio di cuore e la saluto cordialmente.

[#4]  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
TORINO (TO)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Non c'è alcuna possibilità di penetrazione all'interno dell'organismo , e nessun effetto tossico sistemico si può verificare. Non vi è assorbimento e non vi sono effetti legati ad attività tossiche, tanto meno a distanza di tempo.
Stia tranquilla ,ma al contempo cerchi di affrontare con il mdb e poi con specialisti questo suo aspetto ansioso che al momento appare l'unico aspetto con valenza patologica e che non va trascurato .
Cordiali saluti dott Giampiero Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#5] dopo  
Utente 365XXX

Dottore Griselli la ringrazio davvero tanto. Come ha ben capito sono una mamma parecchio ansiosa e mi sono preoccupata per un danno futuro, ovvero conseguenze brutte come tumori.
Lei ha ragione, questo mio stato ansioso va sicuramente trattato. Sono io la prima a rendermene conto. Vivere con l'ansia è invalidante.
La ringrazio ancora di cuore perché mi ha tranquillizzato molto eliminando in me pensieri brutti riguardo a questa vicenda ( internet è stato un grande bene ma al contempo genera parecchia ansia quando non si hanno le competenze per capire determinare cose).
Cordialmente.

[#6] dopo  
Utente 365XXX

Ah dottore mi scusi ultima cosa davvero, mi creda non disturbo più, anche perché sono la prima a voler chiudere con questi pensieri brutti. Nessun rischio nemmeno per eventuali tumori alla pelle in relazione a quanto ipoteticamente sia potuto avvenire? La ringrazio di cuore

[#7]  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
TORINO (TO)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Assolutamente nessuno. Al 100%!
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#8] dopo  
Utente 365XXX

Gentile dottore Griselli, scusi se la ringrazio a distanza di un giorno ma ho avuto un problema con la connessione del mio cellulare. La ringrazio enormemente (all'infinito) perché lei mi ha rassicurato moltissimo. Purtroppo ho avuto paura perché ho temuto, nella mia ignoranza, che la pelle ma soprattutto le zone intime che essendo mucose, potessero essere penetrate dai perossidi entrando nell'organismo e DNA, oppure determinare tumori sulla pelle.

Lei oltre ad essere un ECCELLENTE professionista e una persona molto umana, e nei medici ciò è una dote preziosissima.
Le auguro una serena domenica e la ringrazio sentitamente per tutto.
Cordialmente.

[#9]  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
TORINO (TO)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Grazie delle belle parole. Le auguro anche a lei il meglio, e naturalmente anche alla sua piccola!
Cordiali saluti
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#10] dopo  
Utente 365XXX

Gentile dottore Griselli, mi scusi se approfitto della sua bontà e professionalità, ma vorrei chiederle un ultimo dubbio. Prima di disturbarla ho cercato di reperire info da me, ma non essendo un medico sto facendo più confusione che altro.
Lei mi ha risposto nessun rischio perché non c'è stato nessun effetto sistemico, né di assorbimento e ne sono felice. Ho capito cosa si intente per effetto sistemico e per assorbimento della pelle. Si parla di cosmetici e quindi non possono penetrare oltre l'epidermidebo mucose intime. Ma nel caso di perossidi formatosi per degradazione dell'olio e quindi per ossidazione irrancidimento (e che quindi non troviamo nei cosmetici), questi perossidi sono delle molecole ossidanti con caratteristiche che possono penetrare oltre l'epidermide/mucose fino a giungere il circolo sanguigno, organismo e quindi DNA oppure si limitano a penetrare solo nell'epidermide causando quindi solo rossore, irritazione, screpolature, ecc? Mi è abbastanza chiaro lo stress ossidativo e la produzione di radicali liberi che si generano da DENTRO l'organismo ( con i danni che ne possono conseguire a livello del DNA), ma non mi è altrettanto chiaro, invece, da esterno (cute e mucose intime) e cioè se i perossidi tramite l'olio (leggevo che l'olio fa da Carrer transdermico) possono giungere internamente (sangue e DNA). In conclusione dottore: nessun assorbimento perché si trattava di un detergente che andava risciacquato, oppure nessun assorbimento a prescindere dal risciacquo perché anche se fosse stato un olio ossidato irrancidito che andava lasciato sulla pelle e mucose intime per idratare, benché cosmetico, in ogni caso i perossidi, nonostante molecole altamente ossidanti, al massimo potevano solo portare irritazioni, bruciore, screpolature ecc ma non avrebbero potuto andare oltre la barriera lipidica e quindi prenetare dentro il circolo sanguigno, organismo e DNA cellulare.
Dottore mi scuso dell'ulteriore disturbo ma spero tantissimo in una sua risposta. La ringrazio di cuore.
Con stima.

[#11]  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
TORINO (TO)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Buonasera
Il suo dubbio ossessivo credo che debba essere considerato in maniera più approfondita e ,ahimé, da colleghi più esperti in questi tipi di patologie . Non trascuri questo ,nel suo interesse. Quindi spero capirà perché è giusto che la trasferisca in area psichiatrica.
Cordiali saluti
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#12] dopo  
Utente 365XXX

Gentile dottore Griselli, capisco benissimo e la ringrazio di cuore. Non voglio trascurare questa mia ansia perché la prima a vivere male sono io. Unica cosa è che ho una bambina e sinceramente non vorrei fare uso di farmaci per tanti motivi. Le avevo fatto questo ulteriore quesito semplicemente perché volevo sapere se i perossidi per loro natura possono penetrare oltre l'epidermide a prescindere dal mancato assorbimento perché si tratta di un cosmetico.
Comunque la ringrazio di cuore dottore, lei è sempre gentilissimo. Sicuramente andrò da uno psicoterapeuta, questo si...ne ho bisogno, lo merito.
Cordialmente

[#13]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Sarebbe meglio che si rivolga ad uno psichiatra per una valutazione appropriata.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/

https://wa.me/3908251881139

[#14] dopo  
Utente 365XXX

Dottore buongiorno. Mi scusi ma lei cosa evince da questa discussione? Io non penso di aver bisogno di cure farmacologiche....
Cordiali saluti

[#15]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Questo lo pensano tutti, eppure è evidente che continua a chiedere sempre la stessa cosa sul detergente intimo.

Il collega le ha risposto allo sfinimento, poi ha ricominciato con questo tipo di richiesta.

Stabilisce lei come curarsi o chiede consiglio ad un medico?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/

https://wa.me/3908251881139