x

x

Cipralex effetti collaterali?

Gentili dottori,
Stamattina ho cominciato un percorso di psicoterapia per i miei disturbi di ansia e panico, correlati a tendenze depressive. La psicologa, che è anche psichiatra, ritiene che a 21 anni sia troppo fastidioso continuare a vivere così, a metà, tendenzialmente rinchiuso in casa. Per questa ragione mi ha prescritto Cipralex, dieci gocce dopo colazione. La mia paura è che, soffrendo di ansia soprattutto legata al cuore, con extrasistoli e tachicardia che ora sporadicamente ora più duraturi, io possa addirittura peggiorare tali sintomi. Ho letto che il farmaco è controindicato a chi soffre di aritmie o alterazioni del battito cardiaco. Non vorrei che questo possa portarmi solo a un peggioramento, perfino "meccanico" oltre che psicologico. Voi cosa ne pensate?
Vi ringrazio e saluto.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Non c’è nulla da pensare. La psichiatra le ha prescritto una terapia sulla base dei sintomi che ha rilevato in corso di visita.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/