Rebound levopraid, poi elopram

Gentili dottori,
sento l'esigenza di confrontarmi con qualcuno che possa chiarirmi le idee.

Qualche mese fa ho avuto il primo attacco di panico e (ultimo così intenso).
Purtroppo recandomi al ps mi hanno riferito di avere avuto un'indigestione (sbagliando).
Mi hanno così rimpinzato di farmaci di ogni tipo per lo stomaco tra cui Levopraid 50mg/die (che scoprii dopo essere anche un antipsicotico).
Purtroppo smettendolo di colpo (il medico non mi aveva indicato di scalarlo) dopo qualche settimana è iniziato il baratro.
L'astinenza, ansia fortissima angoscia nervi a fior di pelle...pensai di stare letteralmente impazzendo...anche perché nessuno riferisce per quel dosaggio un effetto così grave.
Passato il peggio, aiutata con qualche goccina di Xanax, 4 mattina e sera, adesso sono sprofondata nella depressione più totale con ansia generalizzata, angoscia costante immotivata, ho paura a fare qualsiasi cosa e mi sento impazzire per quanto mi sento nervosa.
Ho iniziato la psicoterapia e la psichiatra mi ha detto di iniziare con elopram inizialmente metà pastiglia poi aumentare.
Ho paura... che mi sta succedendo?
Ho 28 anni, e mai avuto un problema simile... Che si sia scoperchiato il vaso di Pandora?
Grazie.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34,7k 839 50
Ha uno psichiatra e farebbe una psicoterapia senza sapere la diagnosi del suo trattamento?

Non le pare che la cosa sia un poco strana?


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Lo psichiatra mi ha parlato di attacchi di panico, ansia generalizzata e depressione. Non si sa se siano scaturiti dal rimbalzo o da una situazione pregressa. Mi ha detto di prendere elopram per ripristinare la situazione. Ecco quello che so.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34,7k 839 50
Quindi ha una diagnosi per cui è presente un trattamento adeguato.

Deve seguire le indicazioni e far valutare l'andamento con dei controlli periodici.

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per il conforto.
Mi chiedevo se fosse possibile che tutto questo mi sia stato provocato dalla sospensione brusca di levopraid anche se preso per 2 settimane per i problemi intestinali . Prima di allora non manifestavo queste ansie e questa angoscia persistente. Difatti dopo averlo smesso ho manifestato sintomi orribili dovuti all’astinenza, che poi raggiunto l’acme sono scemati, fino a questa situazione attuale,(prima avevo finanche paura a uscire sul terrazzo), cioè irrequietezza ansia persistente (anche se sono nel letto senza far nulla), nulla mi stimola anzi non riesco a concentrarmi neanche per vedere un film che sto a rimunginare...per quanto io sappia di dover accettare la situazione etc.
Mi sento così cambiata all’improvviso. E non mi do pace ancora di più per questo.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test