Fobia demenza

Salve vi scrivo perchè è da diverso tempo che mi preoccupa un pensiero.
E' da diverso tempo che ho la convinzione/credenza di non essere normale, come le altre persone, ma penso di soffrire di una qualche forma di demenza o di ritardo mentale.
Quando sono ad esempio in gruppo o comunque altre persone parlano di qualcosa, faccio fatica a seguire i loro discorsi, non riesco ad essere concentrato e faccio fatica a seguire i loro ragionamenti.
Sono una persona un pò ansiosa.
Ho difficoltà nelle relazioni sociali e faccio fatica ad aprirmi con le persone.
Diciamo che questa mio pensiero è solo rivolto alle relazioni sociali nel senso che sono le relazioni sociali che mi fanno emergere questa convinzione.
Mi sento diverso dagli altri e a volte mi capita anche di pensare di soffrire eventualmente di qualche forma di autismo. Ho la tendenza a volte a comportarmi in maniera infantile, nel senso fare battute, o fare piccoli dispetti.
Come faccio a capire se realmente soffro di qualche forma di ritardo mentale/autismo?

Grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 828 50
Le sue preoccupazioni relative al suo stato di salute non solo mentale si sviluppano progressivamente nelle sue richieste di consulto.

Può essere utile una valutazione specialistica per un inquadramento appropriato



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Attivo dal 2014 al 2021
Ex utente
Mi scusi ma non ho capito precisamente a cosa si riferisce, può spiegarsi meglio ?
Attualmente sono comunque seguito da uno psichiatra, mi interessava avere un altro parere .
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 828 50
Quindi il suo psichiatra cosa le ha detto?

Un parere tecnico differente lo può avere con una visita da un altro psichiatra.

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio