Psicofarmaci

Buongiorno, Nel 2014/15 ho avuto un attacco di panico abbastanza violento, premetto che non ne ho mai avuto uno in 48 anni, a parte a 17 anni ho avuto la stesso attacco con senzazioni simili anzi uguali, ma in questo ultimo caso era dovuto dopo aver fumato uno spinello intero x la prima volta! ; -).
Il giorno dopo e quelli seguenti all'attacco di panico avvertivo un certo disagio interno e avevo paura nell'affrontare tutto, senzazione di disorientamento metre parlavo con la gente etc... decisi di andare dal medico di famiglia, dopo avergli spiegato tutto mi dice: prendi questa (alprazolam 0. 5) una prima di andare a dormire senza tante altre spiegazioni, io fidandomi di lui così ho fatto.
In 48 anni della mia vita mai preso psicofarmaci e non sapevo che lo stavo per fare, perché il medico (che lui sia maledetto) non mi diede spiegazioni su cosa stavo prendendo.
La prima volta che mando giù questa pillolina è come se entrassi in una vasca da bagno piena di acqua calda, ti senti così bene, rilassato, tutto scivola via e pensi a quanto sia miracolosa questa pillolina... Passano i giorni le settimane e infine gli anni e ti accorgi solo quando vuoi smettere di che cosa si tratta! non sono arrivato a prenderne tanto, ne prendevo 0. 5mg tre volte al dì penso sia una dose bassa ma a me anche dopo 6 anni fa effetto.
Ho provato a togliere da solo velocemente dimezzando la dose ma dopo qualche giorno hanno bussato alla mia anima i mostri che avevo chiuso a chiave con lo Xanax 6 anni prima, Si chiuso perché con lo Xanax penso non curi nulla è come ubriacarsi tutti i giorni e/o drogarsi per piacere o dispiacere.
Le mie senzioni sono difficili da spiegare, paura nel rimanere solo, distaccamneto dalla realtà con relativo panico/malessere perchè non riesco a controlalre lo stato d'animo, voglia di morire, poi prendo la famosa pasticchetta dopo mezz'ora sparisce tutto! : - (.
A questo punto mi rivolgo a un neurologo psichiatra della mia zona, gli spiego tutto e il mio obbiettivo di eliminare questa benzodiazepina! ma anche questa non mi da una buona impressione non mi fa tante domande, stile di vita, problemi di salute, etc etc... mi scrive solo altri psicofarmaci da prendere.
Mi da Paroxetina da 20mg (10mg per i primi 5 giorni e dopo 20 mg al dì), uno schema x lo scalaggio dell' alprazolam moolto graduale e del pregabalin da prendere al posto dell alprazolam tolto.
Avrei voglia di consultare un'altro Psichiatra, neurologo, psicolo... non so che strada prendere e se questi medicinali che sto incominciando a prendere siano la strada giusta per me. Non voglio essere dipendente da nessun farmaco, volgio stare bene come stavo prima di prendere l'alprazolam.
Un grazie infinito a chi mi risponderà.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 829 50
Se le è stata fatta una prescrizione vuol dire che non stava così bene.

Ora ha una nuova terapia per avere dei miglioramenti sulla base della diagnosi che è stata riscontrata.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Va bene, ma prima di prescrivere un medicinale sopratutto uno come benzodiazepina il Dott. dovrebbe dire al paziente: Caro assistito questa è una benzodiazepina psicofarmaco, funziona molto bene però fai attenzione che porta alla dipendenza, prendine 1 compressa prima di dormire come ti ho detto, non superare la dose e fra 4 settimane torna e vediamo di sospenderla. Invece vengono prescritte come caramelle. Scusate dello sfogo Dr. Francesco, e grazie per la risposta.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 829 50
Dipende con chi si relazione e quali sono i motivi della indicazione, se le sono stati dati dei controlli a cui non è andato o altre cose di questo genere.

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio