x

x

Sospensione cipralex e cefalea

Buonasera Gent.
Dottori,
ho 29 anni e sono in cura con Cipralex dal 2016.
Ho iniziato con 5mg/die per circa un anno, l’ho poi sospeso su indicazione dello psichiatra a inizio 2019 ma circa nove mesi dopo, in seguito a un paio di lutti importanti, i sintomi da attacchi di panico si sono ripresentati e ho ripreso il trattamento portandolo a 10mg/die.
Nel frattempo ho intrapreso un percorso di psicoterapia ed effettuato sedute di EMDR, in seguito alle quali ho avuto un notevole miglioramento.
A metà Maggio ho deciso di provare a scalare il farmaco nell’ottica di sospenderlo del tutto, dal 15 maggio a oggi (4 giugno) sono arrivata a 3mg/die.
Non sto avendo problemi di ansia, ma sono circa quattro giorni che ho un mal di testa lieve ma persistente, che si ripresenta nonostante l’assunzione di antidolorifico.
Si concentra principalmente dietro gli occhi/naso e verso la nuca ed è diverso dall’emicrania che mi capita di avere di tanto in tanto.
Ritenete che possa essere legato alla diminuzione del Cipralex?
Due mesi fai mi è stata somministrata la prima dose di Astrazeneca e, nonostante sia passato parecchio tempo, non vorrei sottovalutare un sintomo che eventualmente possa essere legato a quello.

Vi ringrazio in anticipo per il vostro tempo.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 38,3k 909 270
Non ci fornisce nessun particolare elemento, per cui non si va al di là del dubbio che esprime.
Se sta riducendo, chieda però al medico se abbia senso farlo o meno.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Cefalea è il termine che descrive tutte le diverse forme di mal di testa: sintomi, cause, diagnosi e terapie possibili per le cefalee primarie e secondarie.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio