Sintomi di ansia

Salve, spiego brevemente il mio problema, praticamente e da 2 settimane che soffro d'ansia dopo un attacco di panico, ora io non so bene cosa abbia e so che dovrei andare da uno psicologo, infatti a Settembre ci andò.
Diciamo che in qualche modo riesco a tener a bada l'ansia cercando di non arrivare ad un attacco di panico, quando l'ansia sale oltre la tachicardia sento una strana sensazione alla testa, come se vedessi piu vivido e dei sbandamenti, in piu ho tanta paura... ma la cosa che mi da più fastidio e che alla notte non riesco praticamente a dormire, appena chiudo gli occhi e quando sto x addormentarmi mi sveglio.
Ora sto prendendo il Laila da circa 15 giorni dopo cena e da 2 giorni il Seren esi notte a gocce da 2ml prima di dormire sperando che funzioni.
Ma stamattina dopo un oretta dal risveglio mi sentivo la testa ancora strana, ma questa volta sentivo la testa pesante piu verso la fronte e alla fine sentivo come se la pressione salisse tanto da farmi attappare le orecchie... ora la mia pressione è nella norma quindi proprio non riesco a capire se è portato dallo stress/ansia o cosa... so che non potete darmi delle risposte in quanto è un consulto online, ma vorrei capire cosa posso fare.
la cosa che più mi fa paura e questa brutta senzazione di pressione alle orecchie testa e x la notte, vorrei poter almeno dormire... mi scuso se mi sono dilungato...
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Non abbiamo una diagnosi, tranne l'attacco di panico che presumo sia stato così definito da qualcuno al pronto soccorso (o no ?) e questo stato attuale.
Come mai pensa allo psicologo e non al medico, allo psichiatra ?
Il medico di base lo ha sentito per avere, nel frattempo, anche soltanto un rimedio sintomatico nell'attesa di essere valutato meglio ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
non sono andato al pronto soccorso perchè mi era già capitato in passato, x quanto riguarda il "dove andare" è che sinceramente non mi intendo. E si, sono andato dal medico di base, e mi ha soltanto detto di fare dello sport e mi ha prescritto lo Xanax compresse.. ma io non voglio prendere lo xanax, in passato nel 2015 ho avuto lo stesso problema e prendendo lo xanax mi sentivo dipendente.. cosi poi passai a delle gocce naturali ( che non ricordo il nome) e con il tempo mi passò ... ma se proprio devo lo prenderò...
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Le cure non consistono solo nello xanax, le cure standard per i disturbi d'ansia sono altri. Il discorso dell'essere dipendente, per come lo pone, è inteso male. Ci si assuefa a certi medicinali, ma non significa essere dipendenti. Ad altri neanche questo.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
ah ho capito, alla fine ieri sono ritornato dal medico (sostituto perchè il mio è in ferie) e spiegandogli mi ha dato il lexotan gocce da 2,5 mg/ml dicendomi di prenderne 10 gocce al bisogno e se non fuonziona dopo un ora di prenderne altre 5.. ora io faccio come mi ha detto lui, mi sono fatto misurare la pressione e ha trovato tutto nella norma anche se io gli ho ripetuto più volte di questo fastidio alla testa non mi ha detto nulla al riguardo.... anche stamattina sento la testa strana ( credo che cmq sia portato dalla tensione) anche perchè ieri per esempio non ho avuto problemi, sento come se una gramde agitazione e l'altro ieri nel mentre mi si erano tappate l'orecchie.... io non so più cosa fare e dove andare..
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Anziché un ansiolitico un altro ansiolitico...non cambia nulla. Non è una cura specifica, siamo sempre nel rimedio dagli effetti limitati, nel tempo e come specificità.
La pressione non è "la tensione", questo tipo di rappresentazioni mentali non servono a orientarsi da soli sul problema. Se poi già la diagnosi è stata fatta, va curata quella, il continuare a misurare parametri a caso secondo una logica non medica non è un modo di controllare niente.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test