Ansia e doc?

Buona sera! Mi chiamo Greta e ho 24.

In breve vi racconto la mia esperienza.
È da 1 anno che sto con un ragazzo meraviglioso.

Abbiamo avuto però purtroppo alti e bassi per via delle mie insicurezze e paure dovute alla mia ex storia e alla mia esperienza personale in famiglia.

Anche nell’ambito sessuale ho avuto dei problemi all’inizio perché non riusciva a soddisfarmi.
Con lui non riesco ad avere un orgasmo in un rapporto ma solo se mi tocca o meglio succede pochissime volte che riesco a venire in un rapporto completo.

Ora le cose sono cambiate e stiamo davvero bene insieme e sento che mi posso fidare di lui al 100%.

Ma da due mesi a questa parte ho cominciato a imparanoiarmi per qualsiasi cosa.

Sentivo il bisogno di raccontargli tutto quello che mi passava per la mente sennò mi sentivo una persona sporca nei suoi confronti.

Gli dissi che mi era capitato di pensare a scene in cui i miei ex mi toccavo o altro e mi eccitavo nel pensarlo.
Ma a queste cose non gli ho mai dato peso poiché mi aiutavano a raggiungere il piacere.

Ho cominciato a pensare al fatto che lui non mi eccitasse che ho sbagliato a paragonarlo ad altri.

A mettere in dubbio la nostra relazione.

Quando abbiamo parlato di convivenza e ne sono FELICISSIMA.
Non ho mai messo in dubbio il mio amore per lui anzi.
Voglio solo lui nella mia vita.

Gli ho detto che mi è capitato di parlare via chat con ragazzi che consoco ma solo per il semplice fatto di ricevere attenzioni.
Non ho mai dato peso a tutto questo.
Perché ho sempre pensato fosse stupido.
Cioè... piccoli interessi nati e morti lì in periodi di ansia e di gelosia per me.

Ora come ora da qualche tempo a questo parte non mi passerebbe mai per la testa di fare altro.

È tutto questo mi ha fatto sentire tremendamente in colpa e ho pensieri negativi che mi mettono ansia e angoscia.
Non riesco a liberarmi di questa cosa.

Ogni volta che ci faccio l’amore cerco di non pensare a niente ma solo a noi.
E puntualmente escono questi pensieri e mi ci sento in colpa.
Perché voglio pensare solo a lui e STARE BENE.

Sono spaventata.
Sto passando un periodo di forte stress.
In cui mi sento in colpa per cose fondamentalmente che non hanno avuto nessun valore per me.

Perché forse l’ho giudicato in ambito sessuale essendo abituata ad altro.
Ma non mi interessa di altro.
Io voglio lui.
E poter godermi la mia relazione con lui.
Solo che i miei pensieri mi fanno pensare al contrario e ho paura.

Perché mi sento in colpa.
Mi sento sbagliata.
Mi sento in angoscia.
E sopratutto prima di adesso non li ho mai avuti... non davo importanza a come raggiungevo l’orgasmo.
O meglio all’inizio si ma poi no.
Ero concentrata solo sulla mia paura di perderlo e che mi potesse fare del male come mi è successo in passato.

Ora sono preoccupata perché adesso che stiamo DAVVERO BENE sto male per i miei pensieri.

Cosa mi consiglia?

Grazie mille
Buona serata
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,3k 846 56
La presenza di pensieri di questo genere necessita di un approfondimento specialistico per un inquadramento e un trattamento conseguente.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore.
Ma secondo lei sono normali questi pensieri magari se una ragazza soffre di ansia come me e per questo si preoccupa per qualsiasi cosa?
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,3k 846 56

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test