Sbalzi d'umore e ansia

salve medici, vi supplico fatemi uscire da questa confusione nella mia mente! sono fidanzato con una ragazza meravigliosa davvero e stiamo benissimo insieme.. progettiamo anche di sposarci! come tutti i ragazzi della mia età comunque passo molto tempo sui siti porno, oserei dire quasi 4 ore al giorno con conseguente masturbazione, anche piu volte al giorno [avvolte anche tre] il problema è che e come una droga e mi fa fare aluni errori che con il senno di poi non riesco a gestire.. un anno fa sono andato da una prostituta.. me ne vergogno un po a dirlo, sono sincero e ora me ne pento molto. ha fatto solo sesso orale, ma mentre lo faceva ho iniziato a pentirmi, un po perche non mi piaceva come lo faceva, un po perche mi ero reso conto che non volevo stare li. Per ultimare al piu presto la cosa ho iniziato a pensare alle ragazze dei video porno e sono venuto subito dopo di che sono andato via all' istante.. La questione è che io non ho mai tradito la mia ragazza, davvero mai, la amo da impazzire e abbiamo un rapporto fantastico e non voglio rovinare tutto solo perchè a causa dell'età il mio testosterone. ovviamente non ho mai detto nulla a lei, non potrei mai farlo, ma mene pento molto e non riesco a liberarmi di questo peso.. che mi assilla per quasi tutta la giornata.. cosa devo fare? vorrei liberrarmi di quel brutto ricordo ma inevitabilmente ci penso sempre! medici aiutatemi.. tra l'altro sono un po ipocondriaco e quando ci penso mi si stringe la gola e vorrei vomitare! ho 25 anni e forse sto solo esagerando la cosa o forse avrei bisogno di parole di conforto che mi liberino di questa cosa.. help me please!
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
Gentile Utente,

per prima cosa chiariamo che gli psicologi non sono medici.
Per quanto riguarda il problema da Lei portato qui, direi che sarebbe opportuna una valutazione psicologica di persona per capire meglio se si tratta di una dipendenza e, in caso affermativo, come curarla.
E' però evidente anche una certa quota d'ansia che sostiene con buona probabilità il rimuginio su tutti questi aspetti che Lei ha citato.
Anche in questo caso una consulenza di persona con uno psicologo psicoterapeuta esperto in disturbi d'ansia potrebbe fare al caso Suo.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test