Utente 343XXX
Salve a tutti.
Sono un ragazzo di 18 anni e premetto che questo non è uno scherzo.
Lo so bene che i giovani (soprattutto maschi) hanno tanto desiderio sessuale, ma io non credo di essere nella norma.
Sono fidanzato da quasi un anno, ma prima che lo fossi sono sempre stato single e mi masturbavo. Mi masturbavo anche 2-3 volte al giorno ma la storia finiva li.
Dopo che ho fatto l'amore la prima volta, pian piano, sono letteralmente impazzito. Ho sempre voglia di farlo. Io e la mia ragazza lo facciamo ma dopo 5 minuti o voglia di rifarlo! E impazzisco se non lo faccio, non riesco a concentrarmi sul resto, non riesco a studiare, non riesco a pensare altro, penso solo al sesso.
Io e la mi ragazza abbiamo sempre avuto da ridire su questo ambito perché lei non ha tanto desiderio sessuale ed è poco trasgressiva. Inizialmente lei era più vogliosa, credo perchè fosse la novità, ma poi ha avuto sempre meno voglia e credo che la pillola abbia parte della responsabilità.
Le cose hanno continuato a peggiorare, nel senso che io avevo sempre più voglia e lei sempre meno. Al'inizio lo facevamo anche 2-3 volte al giorno (per me è anche poco), ora solo più 1 volta.
Non sono mai riuscito a farla venire con la penetrazione ma solo con le mani e questo mi ha sempre dato dell'insicurezza, perchè desidero tanto farla venire con il mio pene e penso che, proprio perchè non la faccio venire, lei ha perso interesse per il sesso e sia inappagata. Inoltre io la stresso insistendo nel chiedere sempre di farlo, lo facciamo e dopo 5 minuti glielo richiedo facendola esaurire e di conseguenza litighiamo, ma io non ci riesco a trattenermi, ho tanta voglia!!
Circa un mese fa mi sono operato di varicocele, per due settimane non ho potuto farlo e sono impazzito ed è questo il motivo per cui scrivo qua. Da quando mi sono operato ho ripreso a masturbarmi 3-4 volte al giorno (avevo smesso quando mi ero fidanzato, al massimo mi masturbavo una volta ogni tanto) e ho un estrema necessita di farlo!! Per cui insisto con la mia ragazza e litighiamo sempre di più sul sesso, e sembra che io voglio solo quello. Ineffetti dopo l'operazione io voglio solo più quello, tanta voglia di farlo e credo di non essere più innamorato di lei.
Ma io non voglio questo! Io voglio ritornare ad amarla! Voglio ritornare a farla stare bene perchè lei è la ragazza perfetta! Ma non so come fare. Non riesco, mi comporto da menefreghista, quando ho voglia e lei no divento scazzato e la tratto male. Per questo mi rivolgo a voi.

In sostanza chiedo:
Come è possibile che ho cosi tanta voglia di farlo perennemente?
E' possibile che la causa sia l'operazione del varicocele? che essendo guarito, la nuova attività di produzione spermatica abbia incrementato il livello di testosterone?
E' possibbile che stressando cosi tanto la mia ragazza lei non venga? cosa devo fare per farla venire col pene?
Dovrei andare dallo psicologo?

Io davvero voglio guarire perchè non sto bene.

Grazie in anticipo per la vostra disponibilità!

[#1]  
Dr.ssa Angela Sarracino

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALVIZZANO (NA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile ragazzo,
alla sua età è normale avere un intenso desiderio sessuale ed è normale utilizzare la masturbazione, però non ci può essere solo quello nella vita.
Dalle sue parole mi sembra che l'atto sessuale sia un qualcosa di meccanico, che non ha nessun romanticismo. Forse se si rilassa un attimo e lo inizia a vivere con più tranquillità, potrà probabilmente trasmettere un senso di tranquillità anche alla sua ragazza, dedicandosi magari a qualche preliminare in più, in modo da farle provare più piacere.
Detto questo, potrebbe provare a fare qualche consulenza sessuologica, magari di coppia, oltre che individuali, in modo da capire se ci può essere un punto di incontro tra lei e la sua fidanzata e se questo suo intenso desiderio nasca da qualche altra causa a lei sconosciuta.
Dott.ssa Angela Sarracino
Psicologa - Psicoterapeuta - Sessuologa clinica
www.sipsec.it

[#2] dopo  
Utente 343XXX

Grazie per la disponibilità dott.ssa.
E' riuscita a capire quello che intendo dire, per me è diventato un atto meccanico senza più romanticismo. Io voglio solo venire e quindi sono egoista. Io dedico molto tempo ai preliminari, ma la mia ragazza un po' meno, ma non è questo il problema. IL problema è che io voglio sempre di più, non mi accontento di nulla, dopo 5 minuti che vengo voglio rifarlo e rifarlo ancora, sono insaziabile da questo punto di vista.
Sono perennemente ed estremamente eccitato, infatti non duro neanche tanto. Le prime volte duravo anche mezz'ora, adesso se duro 10 minuti è gia tanto.
Terrò per buono il consiglio della consulenza sessuologica.
Grazie ancora.

[#3]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
Alle riflessioni della collega, la invito a leggere questa lettura sull' argomento

https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/268-desiderio-sessuale-compulsivo-il-piacere-che-non-basta-mai.html

Consideri che spesso la quantità, dipende e correla ci la qualità della vita sotto le lenzuola,e emozionale e sessuale, oltre che ovviamente relazionale
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#4] dopo  
Utente 343XXX

La lettura che mi ha proposto ha centrato il modo in cui mi comporto, tuttavia le cause non posso attribuirle alla mia famiglia perchè sono tutt'altro che fredde e non hanno dipendenze.
Da quanto ho capito l'unica possibilità che mi resta è richiedere una consulenza.

[#5]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Le letture sono orientative, non diagnostiche
Un nostro collega le cara un amano nella risoluzione del suo disagio
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it