Difficoltà masturbazione

Salve, ho 25 anni e vi scrivo per parlarvi di un problema che mi crea imbarazzo e mi fa sentire inferiore agli altri ragazzi. Ahime sono ancora vergine e non sono mai riuscito a masturbarmi, ragion per cui delle polluzioni notturne almeno una volta a settimana. Sono un bel ragazzo, con un passato da fotomodello e che sta per iniziare la carriera da attore ma non riesco a trovare una ragazza che voglia conoscermi davvero e che mi reputi speciale... Non voglio far sesso con la prima ragazza che capita, voglio che la mia prima volta sia speciale e voglio poterla ricordare in modo felice. Mi spaventa non conoscere il mio corpo, aver paura di non essere pronto quando incontrerò la ragazza giusta per me... Non essere mai riuscito a masturbarmi mi fa sentire inferiore agli altri ragazzi che alla mia eta sono già molto esperti. Le polluzioni notturne poi mi fanno sentire la sessualita come qualcosa di spaventoso, come se dovessi riuscire a far sesso il prima possibile per avere una vita sessuale regolare e far cessare queste eiaculazioni notturne imbarazzanti. Inoltre ho anche piccole perdite diurne di sperma da qualche mese, e cambio spesso gli slip quando vedo una minima macchiolina perche mi sento sporco. Mi sento sempre stressato per questa situazione. Forse potrebbe incidere anche il fatto che non sono abituato ad avere una mia privacy, che in famiglia tutti entrano in bagno quando magari c'è qualcun altro... Mi sento inferiore agli altri ragazzi, non mi sento appieno un uomo... Quali cause potrebbero esserci dietro questo mio blocco psicologico e fisico con la masturbazione? Vorrei essere pronto per la mia prima volta quando arriverà...
[#1]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668

Buongiorno,
Lo prenda o con le pinze, ma potrebbe trattarsi di eiaculazione ritardata di quinto grado.

Le allego una lettura, unitamente ad una mia video intervista sull’argomento, dove potrà trovare parecchi spunti di riflessione.

Le polluzioni notturne rappresentano una modalità sana di compensazione del suo organismo.

Inoltre, la masturbazione, diventa un passaggio indispensabile e propedeutico ad una futura e sana vita sessuale.

Le suggerisco di effettuare una diagnosi Andrò sessuologica, per dare un nome ed un cognome alla sua problematica e iniziare un percorso di cura, per evitare che il problema si cronicizzi

 

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#2]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103

Gentile utente,

"..Non essere mai riuscito a masturbarmi mi fa sentire inferiore agli altri ragazzi che alla mia eta sono già molto esperti. .."

Per quale motivo NON è mai riuscito a masturbarsi?
Un rifiuto psicologico?
Una impossibilità fisica a giungere fino alla eiaculazione?
Una educazione sessuofoba che porta a percepire lo sperma come sporco? "..slip quando vedo una minima macchiolina perche mi sento sporco.."
La mancanza di intimità in bagno? Ma ci sono anche altri luoghi personali..

La risposta a queste domande mi permetterà di comprendere meglio.

Saluti cordiali.
Carlamaria Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per le vostre risposte tempestive dottoresse!
Dottoressa Dandone leggero subito l'articolo che mi ha allegato! Per quel che riguarda la visita andro sessuologica al momento sono economicamente piuttosto k.o e non posso permettermela. Sa se qualcuno potrebbe aiutarmi in un consultorio?
[#4]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103


Gentile utente,

apprezzo la valutazione "Interessata e disponibile ad avere ulteriori informazioni",
ma esse non sono giunte.
Ci aiuterebbero.

Carlamaria Brunialti
[#5]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
La ringrazio per la valutazione positiva, e sono davvero contenta che il materiale da me allegato le sia stato utile.

La valutazione andrò sessuologica può farla anche in una struttura pubblica, non è indispensabile spendere molti soldi.

È già un primo passo per comprendere realmente quale sia la sia problematica, il percorso di cura, come le dicevo, dipende dalla diagnosi
[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottoressa Brunialti mi scusi ma solo ora ricontrollando mi sono accorto che la risposta per lei non si è inviata. Avevo preparato una risposta diversificata per entrambi i messaggi di risposta ricevuti sia da lei che dalla dottoressa Randone! Rimedio subito rispondendo nuovamente:
Confesso che penso allo sperma come a qualcosa di sporco, probabilmente perché sono abituato a vederlo sempre nelle polluzioni e non sono mai riuscito a controllare l'eiaculazione. Inoltre forse la mia educazione sessuale non è stata delle migliori, i miei genitori non mi hanno mai fatto il "discorsetto" e tutto cio che so l'ho imparato da altri o dal web. Mi sento come se fossi sempre sporco, come se potessi da un momento all' altro avere perdite di sperma e non accorgermene. Spesso ho paura anche di toccare le parti intime, anche solo sui pantaloni o sugli slip, con il timore di potermi sporcare e toccare mia madre o anche altre donne. Proprio il pensiero di poter accidentalmente ingravidare mia madre con tracce di sperma mi spaventa, mi porta a disinfettare il water con lo spirito anche dopo una semplice minzione di urina se negli slip noto una piccola macchia bianca... E questo pensiero non mi fa star bene e mi fa vivere in continua preoccupazione, pensando che magari dopo la prossima doccia le macchine non ci saranno più. Ma trovandole di nuovo ho sempre paura e sono sempre preoccupato
[#7]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103

Immaginavo potessero esserci tali significati simbolici.

Superando queste .. mine vaganti.. potrà acedere ad una sessualità più piena.

Non esiti a chiedere una consulenza psicosessuale,
presso il Consultorio è OK.

Se ritiene,
ci tenga informati dopo qualche seduta.

Saluti cordiali.
Carlamaria Brunialti
[#8]
dopo
Utente
Utente
Sicuramente presto mi rivolgero ad un consultorio, grazie mille per i consigli! Appena avrò novità sarò felice di informare le vostre persone su questo consulto!
[#9]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
OK.


Saluti cordiali.
Carlamaria Brunialti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio