Utente
Salve! Da un anno ho un problema con gli esami universitari: vomito prima di sedermi.
Ho una sensazione di ansia inspiegabile, preferisco vomitare e togliermi "il peso" così.
Ormai l'ho presa come un'abitudine, ma non voglio più continuare così.
Vomito e piango, perché non vorrei.

Sto per laurearmi e ho concluso che se devo vomitare ad ogni occasione, non voglio nemmeno continuare a studiare.
Questo problema mi condiziona la vita.

Tendo spesso ad avere nausea, anche quando esco con gli amici.

Tra l'altro quando vomito, non butto niente.
Non mangio mai prima dell'esame (per la nausea) e poi vomito succhi gastrici.
In più, ogni esame, poi, mi va bene, sempre voti alti e sono consapevole di aver studiato.
Dunque non mi so mai spiegare perché questo vomitare.

Cosa dovrei fare?
Devo rivolgermi ad uno psicologo?
Sono sfinita!

[#1]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
"Cosa dovrei fare?
Devo rivolgermi ad uno psicologo?"

Credo proprio di sì, sia per comprendere questo disturbo, sia per trattarlo e risolvere il problema, anche perchè una volta terminati gli studi non mancheranno altre occasioni di tipo professionale che La metteranno in una condizione di ansia da prestazione.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica