Pensiero ricorrente

Buonasera, ho deciso di scrivere per chiedere un parere su una situazione.

Da più di un mese ormai, mi ritrovo a ripensare al mio ex, addirittura qualche volta l'ho sognato.

E' una storia finita da più di un decennio, una storia durata un anno e mezzo, una storia piuttosto difficile, considerando che lui è borderline.

La nostra storia la divido in due parti:la prima parte dove tutto era fantastico, è il primo ragazzo che ho amato, e la seconda dove è stato tutto uno sprofondare nell'abisso.

Me ne ha combinate di tutti i colori, ma nonostante questo lo penso, a volte anche con nostalgia, e non me ne capacito, mi sembra che non abbia senso, anche perchè al momento io sono fidanzato.

Mi ritrovo addirittura a pensare di tornare nei luoghi dove siamo stati insieme.

Quindi la mia domanda è:perchè mi sta succedendo tutto questo?
Questi pensieri, come sono venuti se ne andranno?

Grazie
[#1]
Dr.ssa Paola Gargiulo Maffei Psicologo, Psicoterapeuta 21
E' possibile che ci sia un "sospeso", un qualcosa di non risolto. Sarebbe utile ripercorrere la storia d'amore vissuta, per comprendere l'incastro e le dinamiche di coppia.

Dr.ssa Paola Gargiulo, Psicologa Clinica, Psicoterapeuta Sistemico Relazionale. +393403703339

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dott.ssa per la risposta immediata.
Se per 'sospeso',intende che sarebbe opportuno magari vedersi lo escludo totalmente.
E' una persona con cui non si può ragionare,e a volte pensarlo mi dà un misto di nostalgia/paura,non so se mi spiego.
La storia,chiusa da lui,è finita in modo burrascoso e non pacifico.
Era una storia di 'dipendenza'affettiva secondo me,io ero plagiato,pendevo completamente dalle sue labbra,esistevamo solo io e lui nell'universo.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio